STARE CONSAPEVOLMENTE (nelle nostre emozioni)

Stare, re-stare, sentire senza voler interpretare, senza giudicare, riuscire a NON voler adattare il percepito, per sembrare più grandi di quel che siamo… Stare nella “sofferenza del momento”, silenziosamente, quasi (ma non proprio) passivamente… ma consapevolmente. Però… Chi interpreta? Chi giudica? Chi adatta la realtà a quel che vuole sembrare? La...

CI SONO MOMENTI IN CUI…

Il lavoro su se stessi "non è morbido" ci sono giorni in cui sembra che la Luce sia lontana e irraggiungibile, giorni di sofferenza per tirar fuori quello che dobbiamo sistemare, vedere quanto c'è ancora che non va...