LE 12 NOTTI PAGANE, CRISTIANE O… SANTE SECONDO RUDOLF STEINER

I cosiddetti Dodici Giorni (o Dodici Notti) costituiscono, come stabilito nel 567 dal Concilio di Tours[1][2], il periodo religioso e festivo che intercorre tra il Natale (25 dicembre) e l'Epifania (6 gennaio) solitamente considerata il Tredicesimo Giorno (ma - dato che il calcolo può differire...

BINDU, LA PORTA PER L’INFINITO

Storia e significato Bindu, la fonte della creazione, è un luogo misterioso, su cui esiste poco materiale anche nella tradizione tantrica. Secondo i testi, è il magazzino di tutto il karma accumulato nelle vite precedenti, di tutte le tendenze inconsce, di tutti i ricordi. È il punto...

IL CALDO, LA DENSITA’ E LA LENTEZZA… LA QUIETE PRIMA DELLA TEMPESTA!

E’ tutto così caldo…denso e lento … eppure aldilà della nostra attuale realtà tridimensionale…ogni cosa è un susseguirsi di infiniti e microscopici salti quantici ed esplosioni di luce …che al nostro occhio distratto sfuggono ma che invece sono sempre più numerosi. Siamo in un anno Yin...

PURIFICAZIONE DEL FEGATO

Il fegato depura circa un litro e mezzo di sangue al minuto e neutralizza così gli effetti nocivi di tutto ciò che ingeriamo e che finisce nel nostro sangue. Dalla sua salute dipende quindi in gran parte la salute di tutto il nostro sistema biologico....

LA GRANDE PURIFICAZIONE

La Grande Purificazione negli anni relativi alla fine del ciclo solare 24 (2009 -2018) sarà molto più lieve per coloro che ne hanno risentito già nei primissimi anni, soprattutto durante l’anno rappresentativo dell’inizio della nona onda del calendario maya (2011). Per coloro invece che fino adesso...

Lavorare con la Luce!

Al mattino assistete al sorgere del sole: una sfera luminosa emerge lentamente dall’oscurità e il suo splendore finisce per riempire tutto lo spazio. Immergetevi in quella luce come in un oceano di vita che vibra, che palpita… A poco a poco sentirete che state nuotando...

Perché si usa bruciare le candele e l’incenso?

Nelle chiese e nei templi è usanza accendere ceri e bruciare incenso. Perché? Perché la candela e l’incenso che bruciano sono il simbolo del sacrificio, ovvero la trasformazione di una materia bruta in una materia più sottile: luce e profumo. La luce e il profumo...