IL GUERRIERO E LA RIVOLTA DELLA COSCIENZA

Un sistema disfunzionale non può che degenerare. La situazione politica e sociale della Terra è completamente al collasso perché la logica dell’avidità, alimentata dal dio denaro, ha preso il sopravvento su tutto. Coloro che detengono il potere finanziario sono del tutto accecati perché non si...

IL GUERRIERO E LA MEDITAZIONE

Per ogni guerriero la meditazione è una pratica indispensabile e su questo punto voglio essere chiaro, per quanto possibile. Il problema è che molte persone non sanno cosa sia la meditazione, o credono di saperlo, perché sono bersagliate da tante notizie contrastanti e spesso errate,...

Non dovremmo, forse, come prima cosa, distinguere tra cervello e mente?

20 giugno 1983: da The Future of Umanity Krishnamurti: Non dovremmo, forse, come prima cosa, distinguere tra cervello e mente?     David Bohm: Bene, quella distinzione è stata fatta, ma non è ancora chiara. Ovviamente ci sono diverse opinioni al riguardo. Una è che la mente è solo...

Che cos’è il PENSARE?

Quando diciamo “io penso”, che cosa vogliamo dire? Quand’è che siamo coscienti di questo processo definito come pensare? Di sicuro ne siamo consapevoli quando sorge un problema, quando ci sentiamo sfidati, quando ci viene posta una domanda, quando si manifesta un attrito. Allora ne diveniamo...

MENTE E CERVELLO

Domanda: Potremmo parlare del cervello e della mente? Il pensiero prende forma, materialmente, nelle cellule cerebrali; ecco, possiamo definirlo così: il pensiero è un processo materiale. Se l’attività del pensare si ferma e si è in presenza di una percezione priva di qualsiasi pensiero, che...

FOCALIZZARE IL PENSIERO

Tutti noi formuliamo delle affermazioni ma non sempre ne siamo consapevoli. Quando usi l'espressione "Io sono" seguito da un sostantivo o da un aggettivo, come ad esempio "Io sono geniale" oppure "Io sono sfortunata", stiamo usando il potere creatore della mente. I nostri pensieri sono...

CHE COS’E’ UNA PAROLA?

La parola è un razzo che percorre i mondi, scatenando forze ed entità e provocando effetti poderosi, che risultano irrefrenabili sia nel bene che nel male. Le parole una volta pronunciate non possono più essere recuperate e se sono malvagie, provocheranno danni tanto nelle regioni...

L’uomo dorme, solo la morte potrà svegliarlo

Un proverbio orientale afferma: "L'uomo dorme, solo la morte potrà svegliarlo". Sapere chi siamo, essere sé stessi, conoscere il proprio posto nel mondo ed agire in armonia con tutto questo dovrebbe essere l'obiettivo di tutti gli esseri umani ed anticamente in tutte le civiltà ogni aspetto...

Il Box e lo Spazio Libero

Negli insegnamenti di Ramtha si chiama box (scatola) l'insieme di atteggiamenti, abitudini, credenze e processi mentali che vengono accettati dalla persona umana e che le impediscono di esplorare nuovi paradigmi di pensiero e di esperienza. Il box corrisponde alla rete neurale e alla personalità umana. ...