Scendere nella materia…

aivaOgni essere umano è abitato dallo Spirito divino, il suo Sé superiore, ma per avvertirne la presenza deve mettersi al suo servizio. Mettendosi al servizio del Sé superiore, l’essere umano non solo gli apre un varco fino alla propria coscienza, ma inoltre lo fa scendere nella materia del proprio corpo fisico. Il Cielo è pronto a riversare su di noi tutte le sue benedizioni, ma per riceverle dobbiamo comprendere cosa sia il lavoro dello spirito sulla materia.

In tutto l’universo si può osservare questo lavoro dello spirito creatore (Dio, principio maschile) sulla materia (principio femminile). E poiché l’essere umano è stato creato a immagine di Dio, in tutte le sue attività egli non smette di riprodurre il lavoro dello spirito sulla materia. Anche semplicemente quando un agricoltore prende il suo aratro per rivoltare la terra, o una madre di famiglia prepara un pasto, o un artigiano fabbrica un oggetto, è il loro spirito che agisce sulla materia.

E quando decidete di fare un lavoro su voi stessiper migliorare il vostro carattere o il vostro comportamento, anche in questo caso è il vostro spirito che agisce sulla materia. Voi vi polarizzate: il polo emissivo, positivo, ossia lo spirito che è in voi, agisce sul polo ricettivo, negativo, ossia la vostra materia psichica. 

Omraam Mikhaël Aïvanhov