RIPRENDIAMO IL CAMMINO CON LUNA, SATURNO E LILITH CONGIUNTI IN SAGITTARIO – DAL SILENZIO DEL NUOVO SI ELEVA IL CANTO DELLA DEA

Avevo deciso di riprendere a scrivere proprio oggi, arrivati alla fine di un intensissimo Agosto di Viaggio nel Silenzio. Esaminando il Cielo Astrologico per verificare la posizione di Saturno, da poco tornato in moto diretto (qui LINK per approfondimenti), ho visto che in questo momento il Maestro si trova a 21° del Sagittario in congiunzione con la Luna (20°) e Lilith (22°).
Saturno è il Maestro dell’Anima, la Guida che ci stimola a trovare la Via Maestra del Cuore a volte con forza, quando non vogliamo ascoltare, a volte consolidando i nostri sforzi, quando impariamo ad affidarci. Le svolte della Vita servono per cambiare direzione se ci siamo allontanati troppo dalla strada verso Casa. Le perdite e le mancanze possono essere valutate da questo punto di vista e considerate alla luce di un percorso guidato dalla nostra parte più luminosa, per il nostro Sommo Bene. E’ la via dell’Adultità, quando impariamo a prenderci la responsabilità di noi stessi, anche se costa, anche se è scomodo, anche se dobbiamo esporci in prima persona. Anzi, è proprio per questo, per spingerci a conoscere la Verità, che Saturno entra in gioco.
.
Durante questo mese Saturno ha viaggiato in compagnia di Lilith, il principio archetipico dell’Ombra. Gli Antichi consideravano Saturno come Pura Luce Condensata, il distillato della Luce che diventa materia, collegandolo quindi alle ossa nell’emisfero del corpo fisico, in quanto parte bianca del corpo, sostegno, supporto, e simbolo fisico di elevazione, poiché attraverso la colonna vertebrale noi ci alziamo da Madre Terra verso Padre Cielo. Dunque questa congiunzione è stata un Matrimonio Alchemico tra quella che consideriamo essere la nostra parte elevata e saggia e quella che non vogliamo vedere, ciò che non ci piace ed abborriamo di noi stessi, Lilith, che non è un corpo planetario, ma l’Ombra che la Luna proietta. Poiché la Luna non splende di luce propria, ma di luce riflessa, il suo Archetipo rappresenta anche le illusioni, ciò che vogliamo vedere, ma che non sempre corrisponde a verità. Quando la sua Ombra è in azione, tutto questo si può trasformare in psicosi, ossessione, rabbia intensa. Lilith rappresenta questo, e nasce da una profonda ferita a cui reagiamo attaccando. Non è un aspetto che desideriamo mostrare, anzi ne siamo ciechi, non ce ne rendiamo conto, poiché è una parte nascosta, inconscia. Tuttavia è necessaria, visto che siamo ombra e luce ed è così che siamo veri, che acquisiamo volume, che sentiamo e viviamo nella totalità.
.
Cosa nasce da questo incontro tra Ombra e Luce, tra Saturno e Lilith? L’embrione della Pace interiore. Questo embrione viene ora nutrito dalla Presenza del Mondo Umido e Caldo della Luna in Sagittario, Luna di Fuoco, che suggella il nuovo Patto tra Archetipi, dove Saturno, che era l’antico Inquisitore pone fine alla guerra contro il Femminile Ribelle di Lilith, la Strega. Entrambi possono guardarsi placando l’odio, nel rispetto della reciproca Forza, senza più sentirsi minacciati. E’ la fine del conflitto che ha portato al senso di separazione sulla Terra, quando l’umano aveva iniziato a staccarsi dalle radici della Madre. E’ l’inizio del Ritorno a livello collettivo della Coscienza della Dea, l’umano ha ricostruito dentro di sé il ritorno alla Terra.
Tra il 30 ed il 31 agosto questa matrice sarà molto forte, andando a completare una parte del lavoro nato durante l’Eclissi – qui LINK per approfondimenti.
Poiché il Sagittario è il Segno zodiacale che scarica sul Meridiano del Fegato, non stupiamoci se il nostro intestino o l’apparato digerente in generale, ne risentiranno, soprattuto se abbiamo forti valori in quel Segno. Stiamo scaricando le antiche matrici conflittuali. Abbiamo dunque pazienza e rimaniamo nel lasciare andare. E’ necessario svuotarsi per potersi di nuovo riempire.
.
Ora che Saturno è entrato in moto diretto il 26 agosto scorso, tutto ciò su cui avevamo indagato interiormente a partire dallo scorso aprile 2017 diviene manifesto, quando era iniziato il suo moto retrogrado. Saturno in Sagittario è il Fuoco della missione di vita che ci spinge a trovare il modo per donare il nostro contributo al benessere del pianeta e dei suoi abitanti. Per fare questo è necessario però sapere bene chi si è, imparando ad amare e rispettare se stessi, andando oltre la paura ed attivando la frequenza dell’Amore. Durante questi ultimi mesi il cammino è stato difficile perché è in questi territori delicati che ci siamo inoltrati. Ora vivremo del frutto delle comprensioni elaborate là, grazie alle quali abbiamo potuto fare pace con l’Ombra, accettandone la presenza, ammirandone in qualche modo la potenza, pur con timore, riconoscendo un limite, con rispetto però, al di fuori del giudizio. Questo è il senso della congiunzione di Saturno e Lilith, che proseguirà fino a novembre, quando l’Ombra della Luna passerà ad illuminare le acque dello Scorpione, insieme a Giove. Ma questa è un’altra storia, e la si racconterà a suo tempo. 
.
Nel frattempo rimaniamo nell’ascolto del Ventre che parla attraverso le immagini che Luna, Saturno e Lilith vogliono inviarci. Sediamo in attenta osservazione perché questi sono momenti sacri di immensa guarigione. E se arriviamo a sentirci inquieti, esasperati, stanchi, e demotivati, sfidiamo noi stessi ripetendo: Non Importa!
E’ uno dei più grandi insegnamenti di Tobias, qui il LINK, che ci rimette immediatamente nella spontaneità dell’Esistenza. Qualunque cosa accada, non importa! Ripeterlo è estremamente liberatorio: Non Importa!
Un abbraccio a tutti!
Stefania Gyan Salila
STEFANIA HA PUBBLICATO UN’ALTRO ARTICOLO INERENTE L’ARGOMENTO A QUESTO  LINK


Storie di Ordinario Risveglio Uno Editori Storie di Ordinario Risveglio
12 voci in coro raccontano il miracolo della trasformazione nella vita
Roberto Senesi, Ivan NossaCompralo su il Giardino dei Libri