IL MISTERO DEL NUMERO 23

Pubblico questa corrispondenza per far comprendere, a quanti mi chiedono spiegazioni sui numeri ricorrenti che vedono, come ci sia bisogno di parecchi elementi per poter comprendere i messaggi che ci arrivano attraverso i numeri. Il primo elemento è il Theos, Tema Natale Numerologico e da questo si può comprendere quali aree della propria vita siano coinvolte nel messaggio oltre naturalmente ad una capacità intuitiva che si sta manifestando quando ci focalizziamo su un argomento che ci appassiona.

 

Ciao Patrizia,

mi rivolgo a te innanzitutto perché sono un assiduo frequentatore del tuo sito, apprezzo molto la tua conoscenza sulla Numerologia ed ho richiesto ed acquistato qualche tempo fa il THEOS NUMEROLOGICO INDIVIDUALE (hai il mio nome e cognome, e se hai un archivio lo puoi verificare) cosa che mi ha dato risposte riguardo a tanti aspetti della mia vita e fatto capire alcune cose che non riuscivo a collocare. Di rivolgermi a te è stata una conoscenza in comune la Sig.ra F, anche lei assidua frequentatrice del tuo sito. Il motivo per cui ti sto scrivendo è un qualcosa che ormai va avanti da alcuni mesi che ovunque io mi giri, ogni qualvolta faccio per vedere l’orario (a qualsiasi ora io rivolgo l’attenzione all’orario, c’è quasi sempre al minuto vicino all’ora) e a volte anche quando faccio operazioni con i numeri… ciò che ho davanti è il numero 23 e la visione di questo numero arriva anche tra le 10/20 volte nell’arco di tempo da che mi alzo a che vado a dormire. Ti dico ho fatto tante ricerche che non hanno soddisfatto a pieno o per niente il significato del messaggio che l’Universo vuol farmi capire con la frequenza di questo…questo numero che per me ha un grande valore, ma che non riesco ad interpretarne il significato. Dammi una mano, aiutami a comprendere il vero significato e messaggio che vuole darmi. Provo anche a connettermi con la frequenza vibratoria che porta questo numero, ma non riesco ad interpretarla.

Convinto della tua conoscenza ed esperienza, carissimi ed affettuosi Saluti.
(nome omesso)

Ciao Carissimo
Assolutamente mi ricordo di te anche senza verificare l’archivio.

Il 23 è un grande mistero anche per me e per molti che conosco, da ricerche fatte l’ho potuto collegare al sangue che impiega 23 secondi a circolare nel corpo umano; al nostro genoma che contiene 23 paia omologhe di cromosomi e poi al bioritmo del ciclo fisico che dura 23 giorni; per cui vederlo può portare l’attenzione al nostro corpo, a qualcosa legato alla fisicità, e magari porsi le domande che riguardano la propria vita.
Come uso il corpo? Sto sacrificandolo in qualche modo? Non voglio sentirlo? O meglio ancora e questo mi giunge ora… ascoltiamo il tuo corpo?

Forse la risposta sta arrivando anche a me grazie alla tua richiesta… sono giorni che rifletto sul radicamento che consiglio spesso, radicamento a madre terra ma non dovrebbe essere solo questo, radicando noi stessi nella terra e sentendo le nostre virtuali radici dovremmo aumentare la sensibilità rispetto al nostro corpo. Sentirci dentro, sentire il sangue che fluisce, le cellule che ne vengono irrorate, il cuore che pompa, il respiro e tutte le funzioni ben percepite, come sentiamo lo stomaco quando ha fame o quando opera digestioni rumorose.

Invece siamo, per la maggior parte del tempo, distaccati da queste percezioni, sentiamo il brontolio della pancia e poco più, sentiamo il corpo solo quando fa male e solo questo, di solito, accentua la nostra attenzione.
Il radicamento perciò dovrebbe essere portato anche nel corpo, percependolo finemente. Solo l’attenzione, la presenza e il radicamento in sinergia potrebbe portarci a questo alto livello percettivo.

La spiritualità che conosciamo ci vorrebbe portare a percepire i piani sottili, ma il 23 che appare ovunque e sovente a molti, ci vuole indicare che dobbiamo partire dalla percezione fisica e corporea prima di poter giungere ai piani sottili. I viaggi astrali affascinano molti ma a parer mio il viaggio dentro se stessi è ancor più affascinante.

Ricordo un vecchio film “Viaggio Allucinante” dove alcuni scienziati vengono miniaturizzati ed iniettati con una siringa nella vena arteriosa del collo di un loro collega e iniziano un viaggio all’interno del suo corpo per guarirlo da una malattia. Ecco prendendo spunto dal film, questo è il viaggio che dovremmo intraprendere per entrare poi nei piani più sottili delle parti psichiche che ci compongono. Un grande lavoro non c’è che dire.

Il 23 numero simbolico diviene archetipo, il 2 della dualità con il 3, l’essere consapevole del divino, questo 23 deve trovare il suo 1, per completare l’opera. Sia spiritualmente in quanto l’1 è la Fonte che nella vita materiale dove l’1 rappresenta il dare inizio al nuovo, la spinta generativa.

La somma del 23 è 5 l’essere consapevole di contenere il divino, l’Uomo Vitruviano lo personifica, Leonardo disegna la posizione delluomo nel mondo e in rapporto al divino. Esistono molte interpretazioni sul messaggio esoterico di quest’opera d’arte che racchiude un messaggio interpretabile soggettivamente, in base alla propria sensibilità, intuitività e ovvio, conoscenza; nel web troverai molto a tal proposito.

Nel personale, avendo il tuo Theos puoi vedere che hai due 5, somma derivante dal 23, il Cercatore di cui hai le spiegazioni specifiche del tuo caso, porta i significati a te comprensibili attraverso la tua attuale esperienza di vita.
La domanda da porti potrebbe essere, sto sperimentando e fluendo nella vita o sto opponendo resistenza a qualche situazione che la vita mi propone?

Hai la prova karmica del 13, quella dell’attaccamento alla zona di comfort, può essere che stai evitando di assumerti delle responsabilità e/o non vuoi accogliere un cambiamento che si delinea all’orizzonte?
Sei in un ciclo 6, il servizio verso l’altro, la famiglia, la coppia, forse ti pesa una situazione che si sta verificando ora o che è prossima nel tuo futuro e già riesci a prevedere?

Il 23 è un simbolo e come tale va interpretato specchiandolo nella realtà che viviamo.
Il valzer Pitagorico si esprime nell’ 1 2 3, il ritmo della vita, degli eventi, dei progetti che vorremmo realizzare, il 23 è mancante dell’1, e senza quello non vi è inizio, si potrebbe chiedersi: cosa non vuoi iniziare?
Hai l’1 del Guerriero nel numero del Destino, stai usando la potenza di questo numero o dai più spazio all’1 del Ribelle che hai nell’ombra?
Hai visto e accolto quel bimbo Ribelle integrando l’esperienza e dissolvendo l’ombra?

 

Nella Gematria cinque delle lettere dell’alef-beit: kaf, mem, nun, peh, tzadde, quando compaiono alla fine di una parola vengono scritte in modo diverso, e vengono chiamate Sofiot=finali. Il valore numerico di Kaf finale ha valore 500, ed è la 23esima lettera dell’alfabeto ebraico. Kaf è la vita, il sole del corpo vivente. Inoltre Kaf è la depositaria del mistero del corpo di resurrezione e possiede un grande potere di guarigione se la richiesta giunge direttamente dall’Anima. Anche questa lettura quindi si collega al corpo. La ghiandola pineale è governata da Kaf, sede di capacità intuitive e profetiche soprannaturali, che se attivate portano al dono della chiaroveggenza. Ciò conferma il 5 della Numerologia, che è anche nel valore 500 di Kaf, infatti il Cercatore  acquisisce grandi capacità intuitive nel culmine della sua evoluzione.

Non possiamo dimenticare il Salmo 23 è la manifestazione della Fede, del Fluire, dell’accogliere ciò che la vita propone e con ciò si riformulano le domande che ti ho già proposto riguardo al restare aggrappato alle consuetudini della zona di comfort.

Il divino Pastore
Is 40:11; Ez 34:11-31; Gv 10:10-30; Ap 7:16-17
1 Salmo di Davide.
Il SIGNORE è il mio pastore: nulla mi manca.
2 Egli mi fa riposare in verdeggianti pascoli,
mi guida lungo le acque calme.
3 Egli mi ristora l’anima,
mi conduce per sentieri di giustizia,
per amore del suo nome.
4 Quand’anche camminassi nella valle dell’ombra della morte,
io non temerei alcun male,
perché tu sei con me;
il tuo bastone e la tua verga mi danno sicurezza.
5 Per me tu imbandisci la tavola,
sotto gli occhi dei miei nemici;
cospargi di olio il mio capo;
la mia coppa trabocca.
6 Certo, beni e bontà m’accompagneranno
tutti i giorni della mia vita;
e io abiterò nella casa del SIGNORE
per lunghi giorni.

Come vedi sono molti i significati che si possono estrapolare dall’energia dei numeri ricorrenti che vediamo, io ti ho solo dato delle indicazioni, non conosco la tua vita e ben sai che come per i sogni, il sognatore è l’unico che può veramente interpretare attraverso i simboli e costruendosi la conoscenza dei simboli che osserva.

Ti ho scritto fluendo nelle immagini che mi giungono senza cercarle, spero di esserti stata utile e mi piacerebbe leggerti per verificare!

A presto!
Buona giornata!
Patrizia

Come avete potuto leggere il numero che vede questa persona ha diversi riferimenti nel suo Theos, Tema Natale Numerologico e ciò può fornirgli delle indicazioni. Non avendo questo importante elemento non avrei potuto ricondurlo alle sue eventuali dinamiche, ora attendo la sua risposta.

Patrizia di Visione Alchemica

RISPOSTA ALLA MIA MAIL

Ciao Patrizia,

Non ho parole che possano esprimere la mia gratitudine per aver letto la tua risposta.

E credimi, man mano che la leggevo, le parole e i concetti che hai delineato, fluivano dentro di me come una corrente..(senza nome) che accendeva..hhi hhi le chiamo ‘Lampadine’ ma sembravano bagliori della Luce del Sole.

Le tue citazioni che hanno bussato più forte alla porta della mia coscienza e che rispecchiano perfettamente una fase molto delicata in questo tempo della mia esistenza su questa terra sono le seguenti:

La domanda da porti potrebbe essere, sto sperimentando e fluendo nella vita o sto opponendo resistenza a qualche situazione che la vita mi propone?

Hai la prova karmica del 13, quella dell’attaccamento alla zona di comfort, può essere che stai evitando di assumerti delle responsabilità e/o non vuoi accogliere un cambiamento che si delinea all’orizzonte?

Sei in un ciclo 6, il servizio verso l’altro, la famiglia, la coppia, forse ti pesa una situazione che si sta verificando ora o che è prossima nel tuo futuro e già riesci a prevedere?”

GRAZIE..e ancora GRAZIE di questa illuminante spiegazione riguardo all’interpretazione della via continua e straordinaria del Mio Amato 23… e per concludere, quando ho aperto la tua e-mail indovina che numero c’era vicino alle 20:.?

Non mi prolungo oltre…

Con immensa gratitudine e un cuore colmo di gioia

Ti porgo un caloroso abbraccio.

Ciao C.

P.s. Puoi anche usare il mio nome e anche riferimenti, come hai sottolineato, non sono pochi coloro che in questo tempo hanno la visione frequente del 23. Penso, che ciò vuol dire che accomuna tanti, a ricercare il vero motivo, (soggettivo) per il quale appare. E la tua interpretazione E’ Magistrale. Grazie.

Testi di Visione Alchemica
®Riproduzione consentita con citazione della fonte.

Theos, Tema Natale Numerologico clicca qui.

.

Ascolta “NUMEROLOGIA con PATRIZIA DI VISIONE ALCHEMICA” su Spreaker.

Vi capita di vedere numeri doppi e tripli?


Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva