MEDITAZIONE PER 11.11

galassia universo

Questa è la meditazione per stasera 11.11.2013 ore 11.11 p.m. (23.11), è una indicazione per chi l’ha chiesta, ognuno si senta libero di fare la meditazione che preferisce.

Per visualizzazione non si intende solo il “vedere” con gli occhi della mente ma, un ”sentire” piu’ ampio che coinvolge tutti i nostri 5 sensi, ad esempio: se ” visualizzo” un fiore, non lo vedo solamente, non mi soffermo solo sulla forma e sui colori ma cerco di avvertirne il profumo, di sentirlo tra le dita … quanto sono soffici i petali, le foglie, la consistenza del gambo, ecc.
Si tratta di attivare una memoria sensoriale. All’inizio può sembrare non facile ma con la concentrazione e la presenza totale nel qui e ora, si riesce a fare tutto in modo fluido, con un po’ di esercizio diverrà facile e naturale.

Iniziare la meditazione con il radicamento
La connessione a Madre Terra è la base, è la natura che insegna, è da lei che possiamo apprendere ogni cosa serva al nostro cammino spirituale. Siamo su questa Terra per un motivo ben preciso, sia che ne siamo consapevoli o meno resta un dato di fatto e, il radicamento serve per tutto, è qui il punto da cui si parte. Qualsiasi tecnica vogliate praticare se c’è un saldo radicamento ed uno scambio energetico con l’Essere Spirituale Terra i risultati saranno migliori! C’è chi ne è dotato naturalmente e lo potrete verificare dal diametro delle radici che riuscirete a visualizzare nell’esercizio, più saranno fini meno sarete radicati per cui dovrete praticare il radicamento quotidianamente.
Se visualizzerete le radici forti come quelle di una quercia vorrà dire che il radicamento è buono ma comunque praticare male non fà e potrete aggiungere il radicamento ad altre tecniche che utilizzate di solito.

MEDITAZIONE
Prendete una posizione comoda, la posizione del loto oppure seduti sulla sedia con la schiena diritta e le piante dei piedi ben fisse alla terra. Fate qualche respiro profondo, prendete consapevolezza del vostro respiro poi chiudete gli occhi e rilassatevi…

Chiudete gli occhi ed immaginate delle radici che scendono lentamente lungo le vostre gambe e poi escono dai vostri piedi. Iniziano a crescere delle radici che lentamente si insinuano nelle crepe del suolo (o del cemento se vi trovate in una stanza) e da li giu’ che scendono verso il cuore della terra. Immaginatele, sentitele, come vostre che passano attraverso i diversi strati della terra, alcuni piu’ duri, altri piu’ soffici, visualizzate i vari strati geologici e tutto ciò che si potrebbe incontrare inoltrandosi nelle profondita del terreno, radici, sassi, via così fino ad avvicinarsi al nucleo del pianeta, sentite il calore che mano a mano si fa piu’ forte, sentite il cuore del pianeta che vi attrae come una calamita, avvertite come l’energia si fa sempre piu’ intensa.

Giunti vicini al magma piantate lì le vostre radici, c’è senz’altro qualcosa a cui appigliarle, un masso, una roccia aappuntita… immaginate…
Iniziate a nutrirvi, ad abbeverarvi a quell’energia fluida, rossa come lava che lentamente attraverso le vostre radici risale, visualizzatela passare attraverso le radici, come sangue attraverso delle vene. Sentitela nei piedi, che sono ora dorati e caldi, sentite il calore, sentitelo salire su per le gambe e arrivare al bacino e poi su per l’addome e poi su nel petto, da dove si dirama nelle braccia, sentitelo in ogni singolo dito delle vostre mani e da li fluire verso il vostro collo e nella testa.
Tutto il vostro corpo è rosso-dorato pervaso dalla forza del cuore della terra che vi nutre e vi riscalda, vi rigenera e vi dà nuova forza. Sentite dentro di voi la lava che scorre nel vostro sangue, che penetra nei vostri tessuti, attraverso ogni singolo capillare, giunge ai vostri organi e li irrora, rigenerandoli e fortificandoli e li ringiovanisce, questa energia risale lentamente fino alla vostra testa.

Adesso volgete il vostro pensiero al cielo.
Le vostre radici sono ben radicate all’interno di Madre Terra, avete portato l’energia alla vostra testa, visualizzatevi ora in una bolla formata dall’energia di Madre Terra. La bolla di energia potete posizionarla dove volete nel Cosmo, su una galassia o appena fuori dall’atmosfera terrestre ma vedete chiaramente dalla vostra bolla la terra diventare piccina mentre vi sollevate, (come si vede nelle immagini satellitari) trovata la posizione a voi favorevole nel Cosmo, sintonizzatevi col centro dell’Universo:

Da quel punto remoto, lassù in alto, nello spazio infinito, giunge un fascio di Luce ed Energia, lo percepite chiaramente e visivamente, entra nella bolla e penetra nel vostro chakra della corona sull’apice della vostra testa e poi si espande lentamente nel vostro corpo, avvertite chiaramente sensazioni benefiche che vi attraversano tutto il corpo inondandovi di pace che vi rilassa completamente, più vi rilassate e più sentite questa energia luminosa che vi avvolge in una sensazione amorevole e purificante.
Non emanate nessun pensiero, la calma vi riempie ed in questo stato di pace ed amore infinito potete percepire messaggi d’amore diretti a voi, possono essere indicazioni per condurre al meglio la vostra vita o puri messaggi d’amore infinito.

Ormai colmi di questa energia inviate a vostra volta l’energia d’amore dal centro del vostro cuore verso il centro del Cosmo in un muto scambio energetico.
Se dei pensieri vi passano dalla mente, lasciateli scorrere, anche se saranno pensieri non pensati sarà l’energia del cosmo ad occuparsene, nessun giudizio verrà emanato da questa energia d’amore nei confronti dei vostri pensieri e voi fate altrettanto.

Lasciatevi amare da questa energia senza porre nessun pensiero, l’energia vi svuota completamente la mente da ogni pensiero e vi dona una quiete meravigliosa.
All’interno della bolla di energia rimanete per il tempo che desiderate, non è la durata ma la qualità della meditazione che conta.
Quando volete, rifate il viaggio all’inverso, tornate al vostro luogo sulla Terra, ritirate le vostre radici da Madre Terra… lentamente, piano risentitevi nel vostro corpo, ridiventate consapevoli della vostra fisicità e della materia… poi lentamente aprite gli occhi.

ARTICOLO CORRELATO
Radicamento completo 

®Riproduzione consentita con citazione della fonte.
Tutti i diritti riservati sui testi della sezione: Scritti da VisioneAlchemica