Meditazione Guidata – Chi sono io?

meditazione

Dolce e bella meditazione.
La pratica della meditazione permette alla mente di diventare calma e chiara.
Anche fisicamente ci sono molti benefici, quando la mente diventa più positiva e più pacifica, il corpo si rilassa e la salute aumenta.

 

Perché meditare, quali sono i benefici?

La parola meditazione deriva da mederi, curare, perciò è un tipo di guarigione per la mente.
La meditazione è basata sulla conoscenza e la comprensione del sé. È basata su una chiarezza di mente, su chi sei e come pensi sia la natura reale del tuo essere.
È importante sedersi comodamente, con la schiena dritta, e formulare dei pensieri molto positivi che guidino la mente verso un’esperienza di pace, equilibrio e silenzio interiore.
Posso parlare alla mia mente per indirizzarla verso un’esperienza di pace.

Molti hanno problemi a concentrarsi e questo è il motivo per cui all’inizio c’è bisogno di una guida esperta. I benefici della meditazione sono tanti, sapendo che il nostro modo di pensare determina la qualità della nostra vita.

Il primo beneficio è quello di creare uno stato pacifico della mente e quando la mente è calma e quieta siamo più svegli, più vigili. Questo significa che i due principali poteri della vita umana: il potere di discernere e il potere di decidere, lavoreranno molto bene.
Ogni cosa che facciamo, a qualsiasi livello, che implichi tempo, denaro, energie, relazioni, lavoro, carriera, studio ecc.. richiede l’utilizzo di questi due poteri: discernere e decidere, considerate anche le facoltà del nostro intelletto. Quando non sono presenti, la vita diventa complicata, e il suo nemico peggiore è la mente che pensa troppo e troppo male. L’abbondanza di pensieri è perdita di chiarezza.

La pratica della meditazione permette alla mente di diventare calma e chiara.
Anche fisicamente ci sono molti benefici, quando la mente diventa più positiva e più pacifica, il corpo si rilassa e la salute aumenta.

È veramente una buona idea iniziare ovunque tu sia, giovane o meno giovane, con qualche esperienza o al primo approccio, quello che è importante è iniziare e fare progressi.

http://www.rajayoganewsletter.com/