LUNA PIENA IN PESCI: IL POTERE DELL’OMBRA

Colgo l’occasione della Luna Piena in pesci per analizzare ciò che sta accadendo nel cielo in queste settimane. Prima però, voglio elencarvi la configurazione tutta speciale dei pianeti per il 14 settembre. Ci sono ben 4 pianeti nel segno della vergine: il sole, mercurio, venere e marte si oppongono alla luna che nel giorno del plenilunio sarà congiunta a nettuno e Lilith (la Luna Nera) in pesci.  Credo sia l’equivalente di una bomba atomica, con la differenza che l’esplosione avviene in ogni nostra cellula invece di distruggere intere città, con l’intento di trasformare ogni nostro schema negativo e limitante.

E’ un plenilunio potentissimo che risveglia la nostra ombra: Lilith ed Eva s’incontrano, e lo fanno davanti a Dio Sole per essere finalmente riconosciute ed accettate per la loro unicità.  L’archetipo femminile politicamente corretto si accinge a incontrare Lilith, la strega per eccellenza, la donna rifiutata, denigrata, maltrattata, che aspetta l’occasione giusta per vendicarsi di tutti i torti subiti.

E’ il gioco della luce e dell’ombra, necessario alla vita e allo sviluppo della consapevolezza. La dualità in questa dimensione è necessaria: senza dualità non ci sarebbe la vita  come la intendiamo e la conosciamo. Non esisterebbero  le relazioni, i piaceri, così come non esisterebbero i dolori. Tutto è complementare e necessario alla creazione. Si parte da qui, dallo scalino più basso della materia per raggiungere la torre nel punto più alto, dove si trova il tesoro nascosto: il nostro Talento.

Se non affrontiamo la dualità non possiamo ritrovare il nostro potere magico: siamo esseri in grado di fare tanto, le potenzialità sono eccezionali, abbiamo facoltà che nemmeno pensiamo che esistano. Fortunatamente ci vengono in soccorso l’attuale fisica quantistica e le nuove scoperte energetiche: dall’entanglement quantistico alle onde gravitazionale, alla scoperta ancora più importante che ha stabilito che l’universo così come lo conosciamo è composto dal 95% di materia oscura e solamente dal 5% di materia definita visibile. L’ombra domina tutto, e da origine a tutto. Materia ed anti materia, luce ed ombra, visibile ed invisibile fanno parte della stessa cosa e sono assolutamente inscindibili.

Ora il Plenilunio in pesci con la sua congiunzione con Lilith, ci chiede di integrare quelle parti di noi che abbiamo rifiutato e delle quali ci vergogniamo o ci riteniamo imperfetti. Non è semplice certo, ma adesso è necessario compiere il primo passo verso il riconoscimento della parte oscura con coraggio ed anche con creatività.

Luce ed ombra, il loro dialogo, la danza che Eva e Lilith fanno insieme sviluppa energia potentissima; insieme sono in grado di donarci la qualità mancante: il potere di creare il nostro destino, di essere liberi di esprimere le nostre qualità brillanti.

Se avete fatto attenzione, nelle ultime due settimane l’energia è più “nervosa” a tratti aggressiva. Ci sono eventi esterni e situazioni che ci risvegliano aspetti  al limite della violenza. Sono tempi in cui Lilith preme per uscire ma noi glielo impediamo con tutte le nostre forze. La resistenza che ci mettiamo non fa altro che aumentare la sua potenza distruttiva; ma soprattutto Lilith si esprime attraverso l’ambiente circostante attraverso il meccanismo della proiezione: e allora subiamo la rabbia altrui, la violenza, la slealtà, l’inganno. Più le resistiamo, la rifiutiamo, più diventa potente e ci attacca quando meno ce lo aspettiamo  e nelle nostre parti più vulnerabili.

Abbiamo solo una possibilità per usare al meglio questo plenilunio: accogliere Lilith, ascoltarla, cercare di comprendere il suo dolore, perché è  il nostro dolore, quello che ci portiamo dentro fin dalla nascita, per quel distacco dal tutto non-separato che si scinde in dualismo, la divisione dal tutto che ci strappa via dall’amore celeste e ci scaraventa in una dimensione materiale. Lilith non chiede di essere trasformata, ma rispettata e riconosciuta nella sua qualità, nel suo modo di essere, senza giudizio. Allora diventerà nostra alleata, ci aiuterà a realizzare i nostri sogni, ci sosterrà nei momenti più duri e ci regalerà il Potere Femminile, quello di Creare Vita e con essa la salute, il benessere e l’abbondanza. Buon Plenilunio.

Ariete: trovare nuovi spazi e dimensioni

Toro: scoprire la gioia nella vita

Gemelli: ascoltare le proprie emozioni

Cancro: sviluppare determinazione

Leone: trovare una forma stabile

Vergine: esprimere la propria unicità

Bilancia: lasciare il controllo

Scorpione: distacco emotivo

Sagittario: seguire a propria vocazione

Capricorno: prendere un’altra strada

Acquario: morire e rinascere

Pesci: trovare l’armonia interiore

Akash