L’ORO E IL DITO

Nell’antica Cina viveva, nei recessi di un monte, un eremita, Senrin, che possedeva doti magiche.
Un giorno, gli fece visita un vecchio amico.
Senrin, felice di accoglierlo, gli offrì la cena e un riparo per la notte.
L’indomani, prima che partisse, volle offrirgli un dono. Prese una pietra e, sfiorandola con un dito, la trasformò in oro puro. Ma vedendo che l’amico non era ancora soddisfatto, Senrin alzò la mano verso un’enorme roccia, che divenne anch’essa d’oro. Ma neppure allora l’amico sorrise.
« Che desideri dunque? » domandò Senrin.
L’amico gli rispose: «E’ il tuo dito che voglio ».

Storie Zen

.