Lasciare andare la paura!

Tutti noi siamo creati a immagine di Dio, e Dio è in ciascuno di noi. La nostra natura di base è amorevole, pacifica, equilibrata ed armoniosa, siamo innatamente compassionevoli, altruisti e gentili.

Siamo Anime.

Sembriamo essere ciò che non siamo: persone arrabbiate e timorose, colme di insicurezza, sensi di colpa e dubbi. Abbiamo dimenticato chi siamo veramente. Lungo il corso delle nostre vite, una coltre di paura, rabbia, invidia, tristezza, insicurezza e di molti altri pensieri ed emozioni negative si accumula e copre la nostra meravigliosa natura interiore.

Non abbiamo bisogno di imparare null’altro sull’amore e l’equilibrio, sulla pace e la compassione, sul perdono e la fede: conosciamo da sempre queste cose. Questa coltre esteriore è intensificata e rinforzata dalla nostra formazione e dalle nostre esperienze infantili.

Il nostro compito è quello di disimparare quelle emozioni e quegli atteggiamenti negativi e nocivi che affliggono la nostra vita e che causano una tale miseria a noi, alla nostra comunità e al nostro mondo. Nel momento in cui ci liberiamo di queste caratteristiche negative, riscopriamo la nostra vera natura, il nostro Sè positivo e amorevole è sempre stato celato, oscurato e dimenticato.

La rabbia è radicata nel giudizio è una difesa dell’ego, una difesa contro la paura. La paura è la forza che tiene chiuse le menti. Mentre solo quelle aperte possono ricevere e sviluppare nuova conoscenza. Liberarsi dalla paura, dalla rabbia e da altre emozioni negative è importante ai fini di un’esistenza gioiosa.

Lasciare andare le emozioni e i pensieri negativi, scoprire la pace interiore, la gioia e la felicità questi sono gli obbiettivi. I muri che erigiamo intorno a noi stessi ogni volta che ci sentiamo emotivamente minacciati sono barriere di paura: temiamo di essere feriti, rifiutati. Temiamo la nostra vulnerabilità e ci separiamo dagli altri con un muro in modo tale da non sentire. Le nostre emozioni sono soppresse. Quando siamo divisi da un muro. quando siamo separati dalle nostre emozioni e dai nostri sentimenti, non riusciamo mai a raggiungere la fonte della nostra sofferenza, le paure e le vulnerabilità sottostanti, non possiamo capire le vere radici dei nostri problemi. Quindi non possiamo guarire: non possiamo essere interi.

Brian Weiss