L’apertura…

young osho

Osho

La funzione di un Maestro si riassume in questo: trasformare un crollo in un’apertura. Lo psicoterapista si limita a rimetterti insieme – questa è la sua funzione. Il suo compito non è trasformarti: hai bisogno di una metapsicologia, la psicologia dei buddha.

Sperimentare un crollo consapevolmente è una delle più grandi avventure nella vita. È il rischio più grande che ci sia, poiché non ci sono garanzie che il crollo diventi un’apertura. Lo diventa, ma non sono cose che si possono garantire. Il tuo caos è antichissimo – per una infinità di vite sei stato nel caos, è spesso ed è denso, in pratica è un universo in sé. Pertanto, quando ci entri, con le tue fragili capacità, ovviamente è pericoloso. Ma senza confrontarsi con questo pericolo, nessuno si è mai integrato, nessuno è mai diventato un individuo, indivisibile.

Lo Zen, o la meditazione, è il metodo che ti aiuterà ad attraversare il caos, a passare attraverso la buia notte dell’anima, con equilibrio, disciplina, presenza attenta. L’alba non è molto lontana, ma prima che tu la possa raggiungere, devi attraversare la buia notte dell’anima. E ricorda: man mano che l’alba si avvicina, la notte diventerà sempre più oscura.

Osho Walking in Zen