budda

Chi non ha ferite sulla mano può, con quella mano, toccare il veleno:
il veleno non penetra dove non esiste ferita; né esiste peccato per chi non lo compie.

Come la rupe massiccia non si scuote per il vento,
così pure non vacillano i saggi in mezzo a biasimi e lodi.

Riflessivo fra gli irriflessivi,
ben desto tra coloro che dormono,
l’uomo saggio procede al pari di un cavallo da corsa,
staccando gli altri come fossero brocchi.

Buddha

 








Loading...

Notice: ob_end_flush(): failed to send buffer of zlib output compression (0) in /home/kzjpxwtn/public_html/wp-includes/functions.php on line 5373