LA MERAVIGLIA DELLA VITA E’ PROPRIO IL CAMBIAMENTO

Il cambiamento raramente è indolore, soprattutto se c’è attaccamento alla situazione che si vive e, dato che siamo umani, gli attaccamenti esistono… se non si é fatto un buon e gran lavoro su se stessi, il primo passo è l’autonomia, esistere in funzione di se stessi non dipendendo da altri.

Il cambiamento nasce sempre da una crisi, ce ne sono di tutti i tipi, economica, esistenziale, mistica, sentimentale ecc. La crisi é comunque ed in qualsiasi caso, una situazione di disagio che mette in discussione tutto, è l’occasione per fare analisi su di noi e sul passato, é inevitabile riconoscere di aver fatto degli errori;  è allora che cominciamo a crearci i sensi di colpa, pensiamo che se ci troviamo a dover interrompere quel modo di vivere, la causa siano gli errori commessi e che, se così non fosse stato, sarebbe rimasto tutto com’era… saremmo ancora piacevolmente o meno nella famosa zona di comfort. 

La meraviglia della vita è proprio il cambiamento.
Viene da pensare che sia impossibile vivere serenamente il cambiamento accogliendolo come fosse un evento normale, ma l’essere umano fermo nel mentale, si crogiolerà nei sensi di colpa e soprattutto soffrirà perchè non ha compreso che il cambiamento è un’opportunità.
Conosciamo bene la Lezione della Farfalla, (link) siamo ancora ad un livello in cui dobbiamo fare uno sforzo per progredire, per questo, la Vita ci presenta occasioni di Cambiamento quando dentro di noi  è maturata la necessità di fare un salto evolutivo. La scelta è primariamente interiore, forse anche inconsapevole, ed è proprio l’evento inaspettato che porta alla nostra attenzione ciò che dovrà essere attuato esteriormente.

Certi malcontenti, insoddisfazione, mancanza di entusiasmo ed anche quella stretta allo stomaco, ansia, paura… sono il preludio, i sintomi del cambiamento interiore. Potrei dire quasi con certezza che l’Anima reclama la sua mission, vuole proseguire ed arricchire la sua esperienza.

Viviamo già la sofferenza, è tangibile ed aumenterà se si resiste, il disagio c’è comunque rimanendo nella nostra zona di comfort e pensiamo sarà peggiore sperimentando il cambiamento ma non sempre è così, di solito, ciò è vero solo nella nostra mente. Essere consapevoli di queste dinamiche, invertire la rotta e aprirsi al Cambiamento, accogliere e fluire ci porterà a fare un passo in più nel nostro percorso di vita, avremo la possibilità di mettere alla prova le nostre potenzialità, scopriremo in noi una forza e capacità che non immaginavamo di avere, ed è solo “vivendo” che si può giungere a questa conoscenza di noi stessi.

I sinonimi di Vivo: 

  1. desto sveglio, vivace, vigoroso
  2. intenso nel sentire, sensibile

Definizione di Vita:

Si dice che la vita sia l’unica bolla di resistenza contro il caos, l’unico sistema capace di mantenere costante il livello di entropia* al proprio interno.
È probabile che la parola nasca da un’astrazione di [vivus] vivo, una qualità di un corpo, intuitiva, semplice, immediata. Una qualità che accomuna un’intera classe dell’essere, che abbraccia un ciclo armonico.

Ai sensi significa crescita, volontà di presenza, capacità di eternarsi nell’avvicendarsi delle generazioni; al pensiero riesce una forza inarrestabile che muta e mai non finisce, sempre arroccata sulla roccia, sul deserto ma non per questo meno verde,
sempre sferzata da onde, da burrasche ma non per questo meno gioiosa.

Testo originale pubblicato da: https://unaparolaalgiorno.it/significato/V/vita

L’esistenza, la Vita mi ha onorata della sua attenzione, grandemente onorata e posso dirne solo bene, perché ho sperimentato che le sofferenze più grandi sono quelle vissute resistendo al Cambiamento, nuotando controcorrente anziché fluire accogliendo ciò che la Vita dona. 

Patrizia Pezzarossa

Testi di Visione Alchemica
®Riproduzione consentita con citazione della fonte.

 

C’è tanta gente infelice che tuttavia non prende l’iniziativa di cambiare la propria situazione perché è condizionata dalla sicurezza, dal conformismo, dal tradizionalismo, tutte cose che sembrano assicurare la pace dello spirito, ma in realtà per l’animo avventuroso di un uomo non esiste nulla di più devastante di un futuro certo. La gioia di vivere deriva dall’incontro con nuove esperienze, e quindi non esiste gioia più grande dell’avere un orizzonte in costante cambiamento, del trovarsi ogni giorno sotto un sole nuovo e diverso… 
(Dal film Into the Wild)

*Etimologia: ← dal ted. entropie, comp. del gr. en ‘dentro’ e trop ‘rivolgimento, mutazione’.