Il canto benefico!

“Quando cantiamo, fisiologicamente, a partire dalla gola fino al diaframma, qualcosa di potente si mette in moto e scaturisce la voce.

Ecco perché cantare libera dalle tensioni e dalle pesantezze interiori.

Proprio  come gli uccelli: gli uccelli vengono associati all’idea di leggerezza, volo e canto. Ecco perché dobbiamo cantare per liberarci di tutto ciò che ci appesantisce.
Da quanti disturbi mentali gli esseri umani potrebbero guarire se stessi attraverso il canto! Le sue vibrazioni, infatti, dissolvono le presenze oscure che cercano di aggrapparsi ad essi.
Il canto è l’espressione della vita: la vita stessa altro non è che un canto. E cosa c’è di più necessario e vivificante che riuscire a liberarsi dell’atmosfera pesante che ci circonda, per entrare in quelle regioni dove tutto è armonioso, luminoso, leggero?”

Omraam Mikhaël Aïvanhov