Maria Castronovo scrittrice e docente di Storia e Letteratura Italiana.
Non esiste vita che possa essere compiutamente raccontata. Ed è sacrilego giungere  a pensare che quattro note anagrafiche possano spiegare l’intero mondo che ha affidato a uno scrittore la pen(n)a per scrivere. Io corro subito in quarta di copertina per indagare le note biografiche dello scrittore… data di nascita, libri pubblicati, ma TU chi sei?

Domanda sempre senza risposta. Dovrò sempre armarmi di carta vetrata, graffiare via le parole che fluttuano in superficie, raggiungere le acque profonde dei pensieri, delle emozioni, dei traumi, dei desideri… di tutto ciò che è fedele compagno alle nostre vite, il punto oscuro là dove si nasconde il motore immobile del nostro scrivere.

Molto tardi ho scoperto che chi scrive è solo un condensatore di vita: non gli basta una vita sola da vivere, ne pretende tante, tantissime altre, per se stesso e per gli altri. Per questo si deve scendere a patti con il silenzio, con l’esilio, con l’abbruttimento, con la totale solitudine dentro l’insignificante spazio di un metro di scrivania, o di un tavolino di un bar deserto, quando si poteva.

Ora, anche aprendo il libro a caso, pur in una sola pagina riconosco immediatamente il mio Autore. Quando percepisco chiaramente il suo frigorifero completamente vuoto, i suoi capelli abbandonati a loro stessi, il posacenere pieno di cicche, i ceci mangiati dal barattolo, e la gioia segreta di buttarsi in un letto convinto di poter sognare ciò che sarà scritto domani.

Ho scritto Il silenzio del Fauno per poter distillare il dolore della perdita.

Ho scritto Il Convento e il Cavaliere per rielaborare il lutto degli anni di piombo.

Ho scritto Sopra il primo fumo caldo per affondare una lama nel ventre di una società anestetizzata e medicalizzata.

Di tutto questo, e di altro, se ne sono accorti in pochissimi, perché l’esilio dal mondo è sempre stata la mia necessaria dimensione.

E poi, nella notte del dieci del dieci del dieci alle ore dieci, per pura magia ho incontrato l’Esule per Eccellenza, e l’Alighieri ha rivoltato la mia vita come un calzino, consegnandomi la Sacra Geometria del suo Poema, costringendomi a dieci anni di duro lavoro, e obbligandomi ad uscire dal mio silenzio per poter divulgare il suo reale ed infinito progetto di scrittura.

Per questo nel 2012, dopo aver terminato Stelle segrete e quiete, per puro caso ho contattato Patrizia Pezzarossa, e da quel momento l’Universo ha complottato alle nostre spalle spingendoci a diffondere quel segreto che l’Alighieri ha portato con sé nella tomba, restando muto e criptato per 700 anni.

Dante e la Stella di Barga, e Il Valzer dei Canti Stellati, completano il cofanetto dantesco in tre volumi, un migliaio di pagine che sono in via di revisione e che saranno consegnate gratuitamente alla RETE, l’unica vera e autentica lingua volgare dei nostri tempi.

Alcuni dei miei libri li trovate già qui di seguito, insieme alle registrazioni delle mie serate, e spero di poterne aggiungere altri, sempre gratis on-line!

Perché, anche se l’avete capito bene, ci tengo veramente a sottolineare che il cartaceo appartiene oramai soltanto al mainstreaming, inteso come strumento di controllo del capitalismo caimano, tonnellate di pioppi buttati al macero. 
Sono nata nel cinquantatré, mi sono laureata in lettere Moderne alla Statale di Milano, ho insegnato per 42 anni, sono stata in esilio per vent’anni, ho sempre scritto di nascosto fin da bambina dentro un mondo che sapeva bene disprezzare chi teneva una penna in mano, e adesso sono in pensione e dentro una guerra bio-psico-batteriologica… però ho un marito che, a sua insaputa, è riuscito a comprendermi, una figlia meravigliosa e una nipotina fantastica. Sono tornata in Lombardia dopo vent’anni, ed ora questo cielo riesce a farmi meno del male.

 PER SCARICARE I LIBRI GRATUITI BASTA CLICCARE SUL TITOLO


Stelle Segrete e Quiete
STELLE SEGRETE

Dante e la Stella di Barga
DANTE E LA STELLA DI BARGA prima parte
DANTE E LA STELLA DI BARGA seconda parte

errata corrige Dante Stella Barga

IL SILENZIO DEL FAUNO

 

IL CONVENTO E IL CAVALIERE

 

L’ESILIO E IL SOGNO

 

ANNI NOVANTA

 

SERIE FABULE ARCANE 
(racconti ispirati agli arcani maggiori dei Tarocchi)

IL BAGATTO

 

GLI AMANTI

 

L’EREMITA

 

L’APPESO

.Libri in vendita: 

Quest’uomo è da salvare.
Breve viaggio attorno alla pedagogia evolutiva di Dante Alighieri
da Unilibro

 

Donna Selene
Tre figure femminili del Teatro Greco
Da Unilibro

SOPRA IL PRIMO FUMO CALDO
L’esperienza di esser nato. Artificialmente
Ellinselae

 

VIAGGIO IN TERRA DI POESIA
Antimanuale veloce veloce per imparare
a leggere, scrivere e commentare poesie
Ellinselae

Lo Zen e l’arte di sopravvivere nella scuola di (questa) massa.
Ovvero tutto quello che avreste voluto
sapere sui docenti skazzati ma che nessuno
ha mai avuto il coraggio di dirvi.
Amazon

L’esoterismo Pitagorico nella
Carta Costituzionale del primo Gennaio 1948
Unilibro

 

Riferimenti di Maria Castronovo:

Canale You Tube 

Pagina Facebook i Disegni Segreti di Dante
Pagina Facebook Maria Castronovo Scrittrice

Mail: liberapax@libero.it