Forma-pensiero

Forme

Forma-pensiero è il nome che viene dato alla massa di energia che contiene in sé una certa idea o pensiero. Le forme-pensiero sono solo ed esclusivamente eteriche. La realtà fisica è costituita sì di forme-pensiero, ma tali forme-pensiero hanno la loro origine a livello eterico. La forma-pensiero eterica si manifesta poi in un certo modo nella realtà fisica, attraverso un certo ammasso di quark che si uniscono tra loro.

Una forma-pensiero può costituire a livello fisico un solo quark fino allo spazio-tempo stesso. Dio creò infatti con la mente la forma-pensiero eterica di spazio-tempo prima di manifestarlo a livello fisico.

La forma di tali masse di energia può variare molto. Da un semplice puntino, a forme di vario tipo e grandezza. Una forma-pensiero eterica può anche prendere sembianze umane, mostruose o di altro tipo: tali sembianze vengono decise dalla persona che crea tale forma-pensiero.

Ad esempio io disegno un mostro, e istantaneamente lo creo a livello eterico. Se ho molta energia o molta gente si focalizza su di esso allora tale mostro ha sempre più forza a livello eterico. Ovviamente posso creare anche esseri buoni che aiutano la gente a livello eterico e che hanno magari particolari funzioni.

Le entità e gli egregora sono esempi di forme-pensiero eteriche.

Le entità sono forme-pensiero che hanno una loro individualità e personalità. Gli egregora invece sono forme-pensiero che non hanno una loro individualità e personalità.

Come si creano le forme-pensiero? Si creano appunto con il pensiero. E gli umani sono gli unici esseri dotati di pensiero a livello fisico, e che possono quindi creare forme-pensiero eteriche con la mente.

Quando io penso ad un’auto che mi piace, ad esempio, istantaneamente creo una forma-pensiero a livello eterico che ha proprio la forma dell’auto che mi piace. Maggiore è l’energia che viene data a questa forma-pensiero, e maggiore è la probabilità che tale forma-pensiero si manifesti a livello fisico.

Creare un’entità è molto semplice: basta semplicemente volerlo. E chiunque può farlo. Il potere che tale entità acquista dipende dal numero di persone che si focalizzano su tale entità e dall’energia che tali persone hanno. Vi sono entità create dal nulla millenni fa o ancora prima che sono state adorate o richiamate da moltissime persone e per moltissimo tempo e che hanno acquisito una loro identità a livello eterico. Ma sono semplici pensieri, che possono svanire nel momento in cui viene annullato il pensiero dell’esistenza di quell’entità.

Creare un’egregora è altrettanto semplice, basta che un numero elevato di persone si focalizzi sul pensiero o idea che sta alla base di tale forma-pensiero. Ad esempio, le preghiere standard della cristianità o i mantra orientali sono degli egregora a livello eterico. Tali egregora vengono poi utilizzati da chi ha il controllo su tali egregora per cercare di manifestare un certo tipo di realtà. Il direzionamento di tali egregora avviene per lo più attraverso riti magici, i quali però sono puramente simbolici e rituali ed in realtà non servirebbero.

Basta il semplice pensiero per utilizzare una certa quantità di energia come può essere un egregora per un certo scopo. Alla fine è una questione di coscienza: chiunque può utilizzare l’energia dell’egregora della preghiera “Padre Nostro”, ad esempio, per fini personali, ma tale uso dell’energia dal mio punto di vista è una manipolazione della realtà, in quanto si utilizza energia non propria ed a propri fini personali.

Mentre il controllare l’energia di un egregora è piuttosto semplice e alla portata di tutti, il controllare un’entità, cioè una forma-pensiero che ha assunto una sua individualità sul piano eterico non è altrettanto semplice. Tali entità sono tendenzialmente indipendenti dalle persone che vivono sul piano fisico, e quindi per utilizzare la loro energia è necessario ingraziarsele in qualche modo.

Dato che tali entità sono semplici ammassi di energia senza consapevolezza in sé (la consapevolezza non esiste a livello eterico, ma solo a livello fisico) sono anche piuttosto stupide, e possono essere manovrate come un qualsiasi pupazzo.

E questo è ciò che si fa quando attraverso riti magici si richiamano certe entità e si chiede loro un favore. In cambio di solito queste entità possono richiedere un qualcosa che dia loro energia e che possa loro permettere di continuare ad esistere.

Uno di questi modi è il sacrificio animale o umano, in quanto nel momento in cui un animale o un umano muoiono allora il corpo eterico ed i corpi sottili si dissolvono. Se una persona viene sufficientemente sradicata da Terra (una persona si sconnette dalla Terra soprattutto in situazioni di forte paura), allora l’entità può penetrare nel corpo eterico di questa persona ed impossessarsi di esso. Nel momento in cui la persona viene uccisa, l’entità risucchia il suo corpo eterico e quindi tale entità diventa ancora più forte. Solo allora l’entità è disposta in cambio dell’energia donatale di fare un favore alle persone che l’hanno richiamata e che le hanno offerto tale dono.

Un’entità eterica non può modificare la realtà fisica da sola. Può farlo solo se riesce a penetrare nel corpo eterico di una o più persone. Solo allora “possiede” tali persone e riesce in qualche modo ad influenzarle nelle loro scelte. Nessuna entità potrà mai penetrare in una persona se tale persona è fortemente radicata alla Madre Terra (essere radicati significa che il proprio corpo eterico è strettamente connesso al corpo eterico della Madre Terra).

Molte persone, soprattutto sotto il livello 3000, sono fortemente sconnesse dalla Terra. Per questo l’intento quotidiano di radicarsi con la Terra è fortemente raccomandato, perché può evitare spiacevoli situazioni.

Fonte: Scuola di Ascensione Globale by Dany