Essere

bambu

Sii come il bambù, fuori duro e compatto, dentro morbido e cavo.
Le sue radici sono saldamente confitte nel terreno si intrecciano
con quelle di altre piante per raffozzarsi e sorreggersi a vicenda.
Lo stelo si lascia investire liberamente dal vento
e lungi dal resistergli,  si piega.

Ciò che si piega è molto più difficile a spezzarsi
(Pensiero buddista)