DNA E MERKABAH

Genetics research, conceptual image


LE NUOVE INFORMAZIONI

A questo punto, iniziamo con alcune cose che dovete conoscere, e molte saranno infine confermate. Quando lo saranno, ricorderete dove le avevate già sentite.

Il DNA è qualcosa di ben più grande di quanto immaginate ed è solo oggi che la scienza sta cominciando a riconoscere che il 90% del DNA che sembra casuale può non essere affatto un linguaggio o un codice. Potrebbe essere, invece, ciò che potremmo chiamare una “chimica influente”, una chimica che in qualche modo modifica o configura quel 5% che è il motore dello schema genetico. La cosa ironica è che questo è esattamente ciò che succede, ma non nel modo in cui la scienza lo sta osservando.

Il novanta percento del DNA è il riflesso della vostra spiritualità. Il Registro Akashico, il Sé Superiore, quello che voi cercate e chiamate “portale per l’altro lato” si trova lì. Queste cose, nello stato quantico, non sono per nulla chimiche. Pensate a tutti gli elementi chimici insieme come a un ponte, una specie di canale, un portale o un indicatore quantico verso qualsiasi cosa. Invece di pensare in modo lineare che il vostro Sé Superiore sta in un compartimento o una casella, pensate a un passaggio. Se poteste andar là e vedere lo stato quantico, entrereste in un canale che vi porta verso qualsiasi cosa. Capite, quindi, che questo ponte chimico 3D/quantico è un sacro influenzatore del genoma, è molto grande e contiene la maggior parte delle informazioni dello schema di vita dell’Umano.

Ora parleremo del DNA come non ne abbiamo mai parlato in passato. Desideriamo che questo sia pubblicato e faccia parte della raccolta che il mio partner sta mettendo insieme. La presenteremo quasi alla fine di una serie di insegnamenti di tre anni, nell’anno del 3, (2010 – 2+1=3, 12 strati dna 1+2=3 e libro n°12 1+2=3) perché il Libro 12 di Kryon è numerologicamente un 3. Quindi sarà un 333 che rappresenta il completamento delle informazioni di quest’anno. È ora il momento che conosciate il resto della storia.

La scienza considera il cervello come il centro della coscienza, ma non lo è. Il cervello, l’insieme neurologico più altamente organizzato che potete vedere, è una tale complessità di sinapsi per cui sembra dover essere, quindi, il responsabile di quella che viene chiamata la coscienza Umana. Non è così. Il cervello è soltanto lo strumento 3D che risponde al 90% del DNA quantico. È lo strumento in cui avvengono le sinapsi ed è incredibilmente complesso. Il cervello, tuttavia, è soltanto il ricevitore delle informazioni e crea i segnali elettrici che trasmettono le istruzioni, così come vengono influenzate dal DNA.

Cento trilioni di parti di DNA lavorano insieme e comunicano come una cosa sola. Ve ne rendete conto? La scienza non sa come succede e il collegamento di comunicazione che va dalla testa all’alluce ha uno scopo. È il cervello? No. È l’insieme di tutto il DNA che crea l’Essere Umano. Il DNA “sa”. È un tutt’uno. Questo non lo troverete nei vostri libri di medicina, ma completa un grosso anello mancante a cui la scienza non dà nessuna credibilità. Il DNA comunica con sé stesso! Ha una “mente” e “sa” ciò che succede in ogni parte del vostro corpo.

La nuova informazione è che il DNA vi circonda in un “campo” interdimensionale. È questo campo ad essere la vostra coscienza, non il vostro cervello. Quello che il vostro cervello fa è in tandem con il DNA. Il cervello sogna… lo fa lui? Le sinapsi sono lì a dimostrarlo e nel vostro sonno più profondo, il sonno REM, compaiono molte cose complesse. Queste cose sono tutte nel vostro DNA, elaborate dal vostro cervello. Quindi il DNA fornisce anche le istruzioni ed influenza l’attività onirica del vostro cervello. Queste sono cose difficili da spiegare, dato che non stiamo parlando di cose lineari ma di qualcosa di quantico.

Tutti voi sognate in uno stato quantico. Questo è il motivo per cui non c’è linearità e le cose non sempre hanno senso. Nei vostri sogni sono insieme chi è già morto e chi è ancora vivo, e si guardano l’uno con l’altro. I sogni non hanno senso perché non sono in una realtà a cui siamo abituati. È il vostro DNA che comunica… il Registro Akashico si fa avanti e fa girare i “nastri” (tapes) nel vostro cervello. La scienza non lo riconosce perché non riesce a vedere il campo, ma il DNA è la coscienza Umana e il cervello è soltanto lo strumento 3D delle sinapsi che forniscono il ponte alla vostra realtà.

«Kryon, c’è prova di questo?»
Oh, sì. Davvero molte. Quando un Essere Umano ha un incidente e la sua spina dorsale resta danneggiata, il corpo rimane immobile. In questo stato paraplegico non riesce più a muoversi – non un dito, neppure l’alluce. Però il cuore continua a battere, vero? I reni e gli altri organi funzionano, non è così? Anche l’attività riproduttiva è ancora possibile! Tutto continua ad andare avanti, e voi a scuola avete imparato che il cervello invia dei segnali elettrici lungo la spina dorsale e così il cuore continua a battere, vero? Ebbene, se la spina dorsale è spezzata, cos’è che permette al cuore di continuare a battere? Ve lo dirò: è lo schema del DNA!

Quando il motore delle sinapsi è rotto, il DNA trova altri percorsi e istruisce il corpo a sostenere la forza vitale. Questo è il motivo per cui gli organi continuano a funzionare anche se i muscoli non sono più controllabili. Interessante, vero?
La prova è là, se guardate. La scienza lo trova curioso. Quindi potreste dire che il DNA è in realtà un cervello esoterico ed eterico che contiene cose che il vostro cervello solito non contiene. Avreste ragione. C’è tutta una serie di attributi spettacolari nel vostro DNA che sono là da vedere, e che la scienza attuale deve perfino ancora notare.

IL DNA “SA”

L’attributo più importante che desideriamo illustrare è questo: questo campo interdimensionale del DNA “sa”. Questo per dire che è costruito per prolungare la vita. Sa chi voi siete. Contiene lo schema della vostra sacralità, ed è uno degli strumenti più importanti che avete per la salute, per la gioia, per aprire la porta. È tutto nel campo del DNA, non nel cervello. È lì che sta. E in questa verità, c’è celebrazione. Ciò vi solleva dal dover creare ciò che pensate di aver bisogno.

Lasciatemelo spiegare in questo modo. Se userete questo campo come strumento, ora che sapete ciò che fa, lavorerete con la struttura cellulare che manifesta le cose. La normale esperienza Umana è di raccogliere conoscenza sul come. «Come comunico? Qual è la cosa migliore da chiedere? Come specificarlo così che il DNA sappia cosa sto chiedendo? Devo farlo in un certo modo o in un certo posto? Devo eseguire molti passi per aprire la porta?»

Nulla di tutto questo! Se poteste visitare la vostra struttura cellulare, la vostra Akasha, la vostra sacra lezione di vita, non pensate che saprebbe quel che sta succedendo? Sì, e forse anche meglio di voi! Tutto quello che dovete fare è parlare alla parte quantica di voi ed essa sa ciò di cui avete bisogno. Così vi chiederemo di lasciar andare la linearità di un elenco da dare a Dio. Ecco che vi diciamo che c’è un’energia quantica, il sacro voi, che sa ciò di cui avete bisogno.

Quindi le vostre meditazioni e preghiere possono spostarsi sul diventare più saggi nel parlare alla vostra struttura cellulare, al vostro Sé Superiore. Potreste dire: «Caro Spirito, caro DNA, esaminate la mia vita e datemi le cose che la miglioreranno.» Forse si tratta della guarigione per cui sei venuto, carissimo? Forse si tratta di un miracolo che porterà la gioia sul volto del dolore che è ora dentro di te? Non pensate che io sappia chi c’è qui, cosa hai passato in questi ultimi giorni? Ho contato le tue lacrime cadere, e lo stesso ha fatto il campo del tuo DNA! Ti senti così solo, e non comprendi che sempre intorno a te c’è un entourage che vorrebbe toccare quel campo che è il tuo DNA! Ci piacerebbe toccarti, ma non lo faremo se prima non ci dai l’ok.

Comprendetelo: il DNA è più che chimica! È un campo e un portale. Queste cose sono i meccanismi dello Spirito. Cominceremo a darvi informazioni avanzate e c’è chi sa come questo funziona e gli ha attribuito una geometria sacra. Ciò è esatto e corretto. Però si tratta di un campo.

L’ASCENSIONE DI UN MAESTRO

Vorrei rivedere con voi una cosa antica e saggia, il racconto di una storia significativa. Nelle vostre scritture del mondo occidentale c’è la storia di un maestro di nome Elia. Fu il solo Essere Umano della storia a scegliere il momento di ascendere senza morire, e ciò è stato registrato da colui che avrebbe preso il suo posto. Quindi potete conoscere questa storia attraverso gli scritti di colui che ne fu testimone. Vorrei rivederla perché, anche se fu molto tempo fa, qui c’è la prova del campo.

Si dice che Elia entrò in un passaggio, e chiese a Eliseo di registrare ciò che stava accadendo. Ora, Elia era un maestro di grande saggezza e conoscenza, era quello che oggi chiamereste un maestro asceso ed Eliseo lo amava. Nella linearità Umana c’è un intero gruppo di persone che attende il suo ritorno. Ho delle belle notizie per loro. Uscite dalla vostra linearità, perché egli è tornato già da tempo! L’energia dei maestri fa parte dell’energia dell’imminente grande cambiamento. Si sono mescolati con la vibrazione di questo pianeta. Sono tutti tornati, ed è ciò che state percependo. In uno stato quantico, sono tutti nel vostro DNA. Non lo sentite? C’è una tale aspettativa intorno a cose 3D che non intendevano affatto esserlo… molte informazioni sono date in termini metaforici, così potete capire che forse questa stessa profezia può significare cose che sono fuori dalla vostra realtà lineare.

Elia entrò nel passaggio mentre Eliseo lo guardava, ma non morì. Proclamò, invece, la sua sacralità. Infatti se ne andò, ma non senza i fuochi d’artificio. Eliseo raccontò che si era tramutato in un carro di fuoco, accompagnato da tre entità. Era il modo migliore in cui vide e descrisse l’avvenimento per via della sua linearità; Eliseo descrisse ciò che gli sembrò e come lo percepì. Ora, osservate con attenzione, perché scoprirete che non erano necessariamente angeli che vennero a prendere Elia dall’alto. Successe, invece, qualcosa a terra ed Elia si tramutò in luce e se ne andò.

Lasciatemi dire quel che fu: Elia energizzò il campo del suo DNA! Questo campo ha un nome, il nome che venne dato nel momento in cui Elia salì sul carro di fuoco. Il nome è dato in ebraico: Merkabah. E ora vi rivelerò, come ho già fatto in due occasioni, che il vostro campo del DNA è proprio la vostra Merkabah. Vi è connessa la geometria sacra, poiché questo campo interdimensionale ha una struttura. Se lo poteste vedere, vedreste la struttura del doppio tetraedro, una cosa stupenda. Non si tratta semplicemente di una sfera di luce. Il nome “Merkabah” indica che si guida da dentro, è il carro della vostra divinità. Ogni Essere Umano ce l’ha, come registrato da Eliseo mentre osservava il maestro ascendere. Inoltre, il carro conteneva tre parti, cioè la riunione di ciò di cui ho parlato in passato riguardo alle tre parti in cui vi dividete arrivando sulla Terra e che si riuniscono quando ve ne andate. Vi parlerò di più di questo nella prossima canalizzazione. Questo è quello che vogliamo condividere in questi momenti, perché è questo che ciascuno di voi ha – esattamente ciò che aveva Elia.

BIOLOGIA E INTENTO

Parliamo ancora di biologia perché ora la cosa diventa un po’ più complessa. Ora vorremmo parlarvi del mescolamento di 3D e stato quantico. È qualcosa di nuovo, perché la vibrazione di questo pianeta e dell’umanità, specialmente di coloro che lavorano con la luce, sta creando un nuovo set di strumenti. Comincerete a notarlo e sarà osservabile esaminando la chimica 3D del DNA, anche a livello 3D.

La scienza sta osservando quelli che chiama marker nella codifica proteica del DNA che crea i geni Umani. Questi marker, come li descrive la scienza, sono frammenti e parti che indicano le predisposizioni – caratteristiche che potrebbero risvegliare certe cellule che nel corso della vita procurerebbero delle malattie, come il cancro. Stanno cominciando a vedere questi marker in alcune famiglie in cui le madri e le figlie, le loro figlie e le figlie delle loro figlie, hanno avuto tutte la stessa malattia. Stanno cominciano a vedere i marker genetici che creano una predisposizione a un certo tipo di debolezza.

Parliamo dei marker perché questa è la prima volta che tocchiamo l’argomento. Innanzi tutto una premessa: sono anni che vi diciamo che il vostro intento di parlare con la struttura cellulare ha potere. Con questo intento voi comunicate al campo del DNA di modificare qualcosa all’interno della struttura cellulare 3D.
Si potrebbe dire che è la vostra “voce” interdimensionale che dà istruzioni alla parte quantica del DNA, che poi segue quel cambiamento della chimica che avviene nei codici del vostro genoma 3D. Solo ora i risultati si vedranno, voi potete cominciare a rimuovere i marker e una volta fatto continuerà così. Questo significa che ciò che fate oggi a livello quantico può cambiare la chimica del vostro gene-produttore di DNA al punto che NON verrà passato ai vostri figli. Potete interrompere la catena.

Benedetti sono gli Esseri Umani che comprendono che quando purifichernno la loro vita con la luce del Creatore, la biologia delle parti codificate proteiche ne verrà influenzata. Potete cancellare i marker. È una delle prime volte in cui le 3D si sono mescolate con il quantico, così che la scienza possa un giorno osservare lo stesso Essere Umano nel corso degli anni pensando che il DNA non cambi mai… mentre invece è cambiato! Il DNA è vostro, è unico, e voi lo avete cambiato. Gli scienziati non avranno risposte, ma i fatti 3D dimostreranno che voi avete eliminato il marker.

La gioia e la bellezza di questo è che la discendenza delle giovani donne che hanno eliminato il marker lo mostrerà, perché le loro figlie non avranno la malattia, e neppure le figlie delle loro figlie. È un nuovo dono e riflette il potere dei tempi. Potete davvero cambiare i figli che non sono ancora nati? Certamente!

So che cosa state pensando: «Beh, è un po’ tardi, Kryon. Ho già dei figli. Perché mi dici queste cose?» Non capite dove vuole arrivare questo messaggio? Non capite la profondità di ciò che succede quando le vecchie anime ci permettono di venire e di darvi questo messaggio, così che le giovani donne e i giovani uomini, che sono tutti Operatori di Luce, lo ascoltino e sappiano ciò che significa per loro? Capite che voi siete i vostri stessi antenati? Non ci avete mai pensato? Io vi vedo come storia di oggi, seduti sulla sedia, in ogni parte del mondo!

Per me voi non avete un nome. Non vedo neppure di che sesso siete. Io vi vedo in uno stato quantico ed è così intenso che mi permettete di venire a farvi visita in questo modo. La donna seduta davanti a me non ha idea del guerriero che è stata, o dell’uomo grande e grosso che fu. Tuttavia intorno a lei c’è l’alone del guerriero e sa di essere forte. Io vedo un uomo muscoloso e vedo la madre che sgobba con tutti quei bambini intorno, quest’uomo lo sa. Può sentirlo. È un uomo sensibile e in realtà sente di provare un amore materno. Chi era un tempo? E questo come ha influito su di lui oggi?

Vecchia anima, ha influito oggi su di te perché ogni singola vita lascia su di te uno strato dopo l’altro di saggezza. Ti ha portato oggi ad essere qui seduto, o a leggere questo messaggio. Questa è la vita in cui si sei risvegliato e hai capito che c’è di più, molto di più. Ti porta a essere un ricercatore, a venire in un luogo dove puoi dire: «Cosa posso fare per me e per la Terra?»

Ti dirò cosa puoi fare. Puoi diventare sensibile a questo pianeta. Puoi andare e mostrare la tua luce su questo pianeta. Puoi cambiare i marker del tuo stesso DNA! Pensate a chi sta leggendo questo messaggio e a ciò che potrebbe significare per i suoi figli e i figli dei suoi figli. Questi sono gli strumenti di cui vi abbiamo parlato tanto tempo fa, e la prova della realtà di questo messaggio nel frattempo si mostrerà.

Tutto quello che oggi vi ho detto è corretto e vero, e si mostrerà lungo la strada. Ma volevo che voi sapeste della sacralità presente in una struttura che pensavate fosse semplicemente basata sulla chimica. Il DNA è ben più grandioso e sacro di quanto si possa immaginare.

E così è.

Lee Carroll per Kryon
pubblicato nel 2010

Questo articolo è solo una piccola parte della meraviglia contenuta in questo libro, ho trascritto questo brano per condividere le scoperte che si stanno avverando e che trovano conferma col progresso della scienza. Alcune cose però non si possono provare, si possono solo sperimentare, l’ho fatto proprio oggi ed in effetti funziona. Siamo esseri multidimensionali grazie al nostro DNA, siamo creatori e guaritori di noi stessi, si tratta solo di sperimentare per le piccole cose e poi proseguire per quelle più grandi!

Patrizia di Visione Alchemica

Tratto da: