Cos’è la religione?

Non è nelle preghiere salmodiate, né nel compimento di un rito, né nell’adorazione di dei di latta o immagini di pietra, non è nei templi e nelle chiese, né nella lettura della Bibbia o della Bhagavadgita, non consiste nel ripetere un nome sacro o nel seguire qualche altra superstizione inventata dagli uomini.
Nulla di tutto ciò è religione.

Una vita religiosa significa essere luce a se stessi e solo una mente libera dalla cultura e dalla tradizione, non intrappolata in nessuna forma di condizionamento anche religioso, ha la capacità di indagare.
Jiddu Krishnamurti