Cammino Consapevole

waal

Un esercizio da praticare in qualsiasi tipo di cammino, anche al supermercato spingendo il carrello o andando alla fermata del bus o del metro e poi il meglio, quando si è in vacanza, durante le passeggiate al mare sul bagnasciuga o in montagna in mezzo alla natura, lungo i sentieri silenziosi del bosco:

Ricordarsi di sé ad ogni passo. Un cammino consapevole è un camminare dentro e un camminare fuori, è la relazione con lo spazio intorno e con lo spazio interiore, è la ricerca della perdita del confine tra i due spazi. Il Corpo è la cosa più reale che possediamo: la postura, l’andatura esprimono l’intenzione sulla direzione che scegliamo di prendere. Camminare con consapevolezza è utile per aumentare la Presenza.

Fonte: www.rifugioisera.it