A proposito di mente…

mente albero
C’è chi sostiene che la mente non esiste e che sia solamente una bella apparenza come tutto il resto delle cose: visibili. Se provi ad addentrarti, infatti, dentro di essa, sparisce.
Che cosa esiste in essa? I pensieri di certo. La mente è essenzialmente un sistema d’informazione e di controllo tra l’essere spirituale, la persona stessa e il suo ambiente. La mente trattiene immagini mentali reali e non, che si sono registrate tramite le esperienze vissute nel passato e non solo.

La mente è composta da due parti: la mente analitica e la mente reattiva. La mente analitica è quella conscia e consapevole, che pensa, osserva i dati, li ricorda e risolve i problemi. La mente reattiva è la parte di una persona che lavora su uno stimolo-risposta. Non è nei pressi di un esame volontario della persona che si esercita il potere di comando sulla consapevolezza, gli scopi, il pensiero, il corpo e le azioni che un individuo compie. I pensieri sono quelli che si muovono e lo fanno così velocemente da capire che c’è qualcosa di vivo, presente in ogni istante. Sono milioni i pensieri che passano attraverso la nostra mente e sono così veloci a transitare che neppure si riesce a distinguere lo spazio che c’è tra un pensiero e un altro. I pensieri sono come l’umore che cambia, come la marea che si alza e poi scompare, come le nubi che vanno e vengono. I pensieri da dove arrivano?

Arrivano dall’esterno ma risiedono nell’interno d’ognuno di noi. I pensieri si muovono autonomi, indipendentemente da te, da ciò che vuoi, loro ci sono sempre. Sappiamo di non essere coscienti tutto il tempo e sappiamo che è molto difficile gestire i nostri pensieri.
Il segreto sta nell’affrontare il mondo dei pensieri e farli diventare davvero nostri, cercando di allontanare quelli brutti eliminandoli, estirpandoli dalla radice, focalizzando invece, quelli belli e piacevoli che ci produrranno benessere. La gente cerca la felicità ma non fa nulla per ottenerla. Bisogna capire che quest’ultima deve nascere da dentro e se ci sono situazioni che vanno male, che vi preoccupano, vi rattristano e vi deprimono, non dovete fare altro che eliminarle.

Ci sono così tante circostanze, attimi per cui vale la pena vivere e godere, fatte da situazioni meravigliose che sono pronte a colmarvi di benessere, felicità allo stato puro. Spesso non ci rendiamo conto dei miracoli che ci circondano, perché diamo tutto per scontato considerando il tutto come qualcosa di ordinario, naturale, quotidiano e non facciamo altro che concentrarci su quello che ci manca. Che cosa fare allora? Non sostengo che non sia giusto considerare il futuro ma pensare al presente e vivere del qui e ora sicuramente giova di più. La vita è sempre pronta a sorprendervi e dunque se vi fermate davvero a pensare quante cose imprevedibili vi succedono negli attimi più impensabili capirete che tra la lotta del bene contro il male, vince alla fine sempre il bene.

di Annalisa Giordano

BIOGRAFIA:
Sono Annalisa Giordano scrittrice e poetessa siciliana anche se sono laureata come designer di moda. Ho iniziato con la pubblicazione del mio primo romanzo nel 2010 presso la CASA EDITRICE LA ZISA inaugurando la collana “LE ROSE” con un romanzo dal titolo “LA ROSA DEL DESERTO”. Nel 2012 ho pubblicato in ebook invece “IN ATTESA DI LUI” con LA CASA EDITRICE ERACLE DI NAPOLI. ….una mia poesia è stata selezionata per il volume Incontri poetici pubblicato da Giulio Perrone Editore nella collana L’Antologica “POESIA (SICILIA RU ME CORE)” e a breve uscirà il mio terzo romanzo.

Per seguirmi i lettori possono aggiungermi dalla mia pagina di facebook nella mia pagina dove troveranno citazioni e poesie scritte da me. https://www.facebook.com/pages/Annalisa-Giordano-scrittrice/378526015565257