Un primo segno di cambiamento…

Da oggi l’ infibulazione è considerata un crimine in tutto il mondo.
Il 20 Dicembre 2012 una grandissima vittoria per l’umanità.
L’Assemblea Generale dell’Onu ha adottato la Risoluzione di messa al bando universale delle mutilazioni genitali femminili (MGF), depositata dal Gruppo dei Paesi Africani e in seguito sponsorizzata dai due terzi degli Stati membri delle Nazioni Unite. A causa dell’infibulazione: ogni giorno diecimila bambine venivano mutilate per motivi religiosi. Da oggi è considerato un crimine in tutto il mondo.

Non toccate più le bambine. Il titolo non è questo ma il senso sì, della risoluzione per una messa al bando universale della pratiche presentata ufficialmente all’Assemblea dell’Onu su impulso dell’Italia e dell’Egitto. Il testo è il risultato di un lavoro diplomatico che coinvolge molti altri Paesi ed è frutto di una battaglia decennale che ha coinvolto associazioni, stituzioni e anche religiosi islamici.
Fonte: ilmondo.it

Articolo correlato:
waris
La storia di Fiore del Deserto
Waris Dirie, che pubblicammo il 22 Aprile 2012 ha avuto un lieto fine,
finalmente esiste una legge da far rispettare!