Solstizio_destate_2013

SOLSTIZIO D’ESTATE 2016 – PARTE I – IL RISVEGLIO DEL COLLETTIVO – LA CONFERMA CHE NON SIAMO MAI SOLI

Solstizio_destate_2013
Con un leggero anticipo voglio illustrare il Cielo del Solstizio d’Estate di questo particolarissimo ed intensissimo 2016. Si tratta di un momento celeste pieno di aspetti astrologici da esaminare nel dettaglio per la loro peculiarità, per cui ne scriverò con calma durante il prossimo periodo, dividendo le descrizioni in parti separate.
Il Solstizio d’Estate avverrà il 20.06.2016, ore 22.34 UTC.
Parto intanto dall’immagine delle posizioni planetarie per esaminare le varie geometrie formate dagli aspetti: 
Persiste la Croce dei Segni Mobili, che è questa volta così composta: 

nel punto del Fondo Cielo (cuspide tra la III° e la IV° Casa, punto di intersezione dell’Anima, quindi fondamentale per il risveglio del collettivo ad una realtà che può essere profonda e sentita) si trova Mercurio a 12° dei Gemelli, il Messaggero degli Dei che trasporta l’Intelligenza dei Bambini delle Stelle dalle dimensioni di Luce. Il Solstizio d’Estate è una potente festa della Luce. Mercurio quest’anno enfatizza questo aspetto, ricordando a ciascuno di noi la presenza interiore di quella Intelligenza sopraffina e telepatica che da piccoli non sapevamo gestire e che ci ha causato un grande senso di solitudine. Ora finalmente troviamo un posto nel mondo perché ritroviamo intorno conferme da parte di persone e situazioni.

Al Medio Cielo (cuspide tra la IX° e la X° Casa, obiettivo evolutivo dell’Anima, la realizzazione dell’umano in questa vita) in opposizione perfetta a Mercurio, si trova Saturno retrogrado a 11°del Sagittario. Il Messaggero ed il Maestro costruiscono un ponte di comunicazione per fare attecchire meglio il quantum di Luce nelle coscienze, per ricordare agli umani le potenzialità da esprimere per acquisire la propria Maestria. Non è più tempo di essere titubanti, di seguire i timori. Se veramente ci amiamo, non possiamo più stare lontano da ciò che è importante per noi.
Mercurio e Saturno formano così l’asse del Tempo tra Terra e Cielo, mentre l’altro asse dello Spazio è formato dai Nodi Lunari tra la Vergine ed i Pesci. Tempo e Spazio si intersecano e creano la Vita da questa parte della Galassia. Non mi dilungo sul significato dei Nodi Lunari e dei pianeti a loro congiunti perché ne ho già parlato tanto nell’ultimo Astrobollettino. Questo asse al momento non subisce ulteriori cambiamenti da quanto già scritto in quel post.

La cosa importante da focalizzare ora è che questa Croce così composta apre uno spazio al suo interno che diventa un grande palcoscenico. I nostri occhi si aprono perché è finito il tempo del non voler vedere. Ci sentiremo fortemente stimolati ad intraprendere un grande cambiamento, facendo quei passi che finora non avevamo avuto l’ardire di compiere. Ci troviamo nel punto mediano dell’anno ed è uno spartiacque tra un definito prima e un non ancora ben strutturato dopo, che però si sta creando sempre più nitidamente. Ciò che io sto notando è che ad un nostro deciso SI’ nell’affrontare la paura, la Vita risponde meravigliosamente venendoci incontro con un’armonia divina e ci fa comprendere come veramente non siamo MAI SOLI! Soprattutto, tanto più ardire e decisione mettiamo nel voler vivere pienamente nonostante le paure, tanto più la Vita stessa ci crea aiuti, senza che noi abbiamo fatto nulla per programmarli. Dove c’era il Vuoto, possiamo riempirlo con pura Luce d’oro. Il Risveglio è questo, avere lo sguardo puntato sull’Oro dell’Esistenza e sentire che in questo Qui e Ora tutto è perfetto così com’è.

SECONDA PARTE

TERZA PARTE

Stefania Gyan Salila

IL 21 GIUGNO alle ore 21.21 STEFANIA MARINELLI sarà ospite della nostra WEB RADIO dove ci parlerà proprio del Solstizio d’Estate.
weradio