RINASCIMENTO… SEMPRE MOGOL!

olycom - mogol - TRASMISSIONE MUSICALE RAI "SCALO 76" - NELLA FOTO MOGOL

Il titolo fa riferimento ad un’altro post che abbiamo dedicato a questo autore che come la maggior parte degli artisti ha un grande collegamento intuitivo con lo spirito (link).
Questo brano di Mogol con musiche di Gianni Bella, a San Remo 2011 mi era piaciuto, l’ho ritrovato nei ricordi che manda quotidianamente FB. Nelle parole del testo ritrovo noi, quelli che si stanno svegliando ad una nuova consapevolezza, quelli alla ricerca di valori più veri e profondi, quelli che cercano Dio dentro e non fuori, quelli che trasmutano le ferite in forza, quelli che, pur sentendosi alieni in questo mondo, radicano su questo meraviglioso pianeta perchè sono responsabili della scelta che hanno fatto prima di venire qui.

C’è chi crede e chi no, che l’Anima sceglie dove, come e quando incarnarsi, ma per chi crede è anche assumersi la responsabilità, essere grati per questa vita, per questo dono, onorare questa scelta operando nel miglior modo possibile nella propria vita.
Onorare la scelta con rispetto verso se stessi ma, essere responsabili della scelta, è anche rispettare quella degli altri, ognuno ha una propria esperienza da vivere. Ecco dove entra in causa il non giudizio, non conosciamo la scelta dell’altro, quali possano essere le vie che dovrà percorrere per giungere alla presunta meta, ammesso che ci sia una meta.

Giovedì sera con Alessandro Baccaglini nella WebRadio abbiamo parlato di Amazing Grace, un bellissimo brano del 700, scritta da chi era stato un crudele negriero, privo di ogni timor di Dio, ma che alla fine ha finalmente “visto e sentito” e ha dato al mondo una canzone che da tre secoli porta luce a chi ha orecchie per sentire e cuore per comprendere!

Patrizia di Visione Alchemica

RINASCIMENTO

Questo mondo tende la sua mano
forse cerca Dio
cerca aiuto a Dio.
Sento questo mondo ormai lontano
questo mondo nostro
questo mondo mio.

E mi rivedo da bambino
nei ruscelli con quell’acqua
trasparente.

Come adesso è la mia mente
che già vola sul mare
perchè vuole cercare
quelche cosa di vero
qualche cosa di puro
che assomiglia all’amore
che ci manca tanto
e che ormai
noi viviamo nel sogno.

Ma che accade in questo mondo
sembra un altro mondo
che ci fa paura
che ci fa tremare
cosa accade
dentro in fondo a noi
batte ancora il cuore
o è già morto ormai
questa sete di potere
di potere e denaro
un destino troppo amaro.

La soluzione forse è pregare
credere di più in ciò che vale.
Una vita più spirituale
meglio adesso sai
prima di morire.

Poi forse nasceranno rose
la coscienza che fiorisce nelle case.

Una nuova conoscenza
innocenza e sapienza
che riunisce la gente
la gente che ci ascolta
una luce sorgente
che irradia le menti e si stende
sulle albe e i tramonti.

Finirà lo smarrimento
sarà un rinascimento
la speranza grande
che ci fa vibrare
fino in fondo
sentiremo poi qualcosa dentro noi
vivi più che mai
un miracolo la fede
la gioia di chi crede
finalmente un nuovo mondo
un nuovo mondo.

Ascolta AMAZING GRACE con ALESSANDRO BACCAGLINI” su Spreaker.

Salva