Plesso solare e cervello.

aiv

La sera, nel momento in cui ci addormentiamo, le energie del cervello si spostano verso il plesso solare, dove una luce inizia a brillare. Al risveglio quella luce si affievolisce e il cervello riprende la sua attività. Non esiste un momento in cui il cervello e il plesso solare smettano totalmente di lavorare ma si può dire che essi esercitino la loro attività in alternanza: il cervello domina la nostra vita cosciente e il plesso solare la nostra vita inconscia o subconscia.
Dati i legami esistenti fra il cervello e il plesso solare, potete fare appello a quest’ultimo ogni volta che dovete
intraprendere un lavoro mentale: meditare, studiare, scrivere…
Cominciate col concentrarvi sul plesso solare e quando sentite che l’armonia e l’equilibrio si sono ben instaurati in voi, eseguite il vostro lavoro: il vostro cervello verrà alimentato e sostenuto dalle energie che gli giungono dal plesso solare. Se poi, durante la vostra attività, sentite che il cervello inizia a bloccarsi, con la mano destra massaggiatevi il plesso solare nel senso inverso a quello delle lancette dell’orologio.
Omraam Mikhaël Aïvanhov