PLENILUNIO IN AQUARIO ED ECLISSI PARZIALE DI LUNA – 07.08.2017 – SVUOTARSI DAI VECCHI SCHEMI ED INCAMERARE AMORE

Il 07 agosto 2017 alle ore 18.10 UTC la Luna diventa Piena nel Segno dell’Aquario (15°) in opposizione al Sole congiunto a Marte in Leone (rispettivamente 15° e 11°). La danza dei due Luminari all’interno di questi mesi estivi è concentrata sul Segno del Leone, che rappresenta il Portale del Cuore. I due opposti si mescolano, costruiscono una corsia preferenziale di unità, perché tutta l’energia in ingresso ora sta attivando il Matrimonio Alchemico dentro ciascuno dei nostri cuori, affinché l’illusione della dualità, della separazione, della relazione dicotomica tra mondo esterno ed interno si dissolva. E’ la chiamata alla presa di RESPONSABILITA’.
.
La Luna Piena in Aquario sa dare corpo e volume ad una sensibilità nuova, che diventa telepatica, cioè radicata dentro uno spazio di distacco emozionale. Avendo lavorato finora sul Risveglio, il corpo emozionale è stato elaborato a fondo, con l’obiettivo di acquisire integrità, per non essere più vittime dei vuoti, ma costruttori attraverso il Vuoto di una realtà creativa che nasce da lì, dalle profondità dell’Essere. Si apre la possibilità di uscire dalla visione che la vita sia una serie di eventi senza senso, in cui noi non contiamo nulla e veniamo trasportati dalla corrente. Di nuovo veniamo chiamati ad una presa di RESPONSABILITA’ degli eventi che viviamo.
.
Il Sole in Leone congiunto a Marte sostiene il Portale del Cuore, lo mostra alla coscienza collettiva, affinché, sentendocene attratti, possiamo arrivare fin lì. Marte in Leone è l’autorevolezza che si manifesta, è la dignità interiore che si esprime. Come possiamo ancora continuare ad ignorare la spinta dell’Essenza? La sofferenza che stiamo vivendo fin nel profondo nasce dalla difficoltà di lasciar andare gli schemi di disamore di cui ci siamo nutriti finora. Tutti questi schemi non hanno più la forza di rimanere attivi e ci stanno abbandonando, lasciandoci nudi e spogli. Tutte le strutture emozionali che sono state il nostro tessuto biologico per anni si stanno disintegrando. Possiamo solo respirare ed espandere lo spazio della Coscienza del Cuore, che è un campo energetico di una potenza immane, capace di trasformare la densità, portando equilibrio e chiarezza.
.
Il punto fondamentale ora è opporre la minima resistenza, anche se è faticoso, per far accadere i processi naturali di Risveglio. Non so quanto dureranno, non so quando finirà questa salita. Io, per quanto mi riguarda, ci voglio stare dentro perché il dono che torna indietro è immenso e si chiama AMORE. Amore in ogni sua forma, ripristino dei dialoghi interrotti, accettazione delle parti ombra, flusso nel divenire. La luce dentro si è accesa e ora possiamo mantenerla attiva, rimanendo su questo stato di coscienza sempre più a lungo.
Alle ore 18.21 UTC si attiva un’eclissi parziale di Luna, visibile solo dalle Isole Comore, posizionate tra l’Africa ed il Madagascar, davanti al Mozambico, un luogo famoso per essere stato sede del traffico di schiavi. Direi che un’eclissi di Luna nel Segno che simboleggia la Libertà (Aquario), sia un bel messaggio energetico per quel luogo, per ripulire le memorie della Terra. 
La mappa del Cielo astrologico dell’Eclissi ci mostra una quadratura molto forte tra il Medio Cielo in Scorpione (24°) – il punto che rappresenta l’Auto-realizzazione – i due Nodi Lunari tra Aquario e Leone (24°) – il viaggio evolutivo della coscienza collettiva – e Sedna in Toro (26°), un’asteroide che rappresenta il Femminile Forte che vuole farsi riconoscere dal Maschile opprimente. Il messaggio di liberazione è forte, e va ad irradiarsi in un luogo dove sono incastrati ricordi estremamente dolorosi. Di nuovo, le parti opposte chiedono riconciliazione e la costruzione di un cammino comune verso la Realizzazione del Sé, applicando la tecnica del Perdono e del Lasciar Andare dal Cuore.
.
L’08.08 si entra dentro quello che Celia Fenn definisce il Portale del Leone. Il Plenilunio con Eclissi è l’occasione di entrarvi con il cuore leggero, così che ci possa risvegliare al Nuovo. Cosa vogliamo lasciar andare? Lo stiamo già facendo da settimane, ormai. Assecondiamo, da lì non può che nascere una forza potentissima.
Stefania Gyan Salila