Perdere la testa!

Un tempo viveva un fachiro di nome Sarmad. Com’è sempre avvenuto i custodi della legge islamica, ossia i preti, intentarono una causa contro di lui. Il prete è sempre stato contro il mistico e Sarmad fù portato in giudizio al tribunale dell’imperatore. I musulmani esprimono la loro fede attraverso un sutra che dice:
“Esiste un solo Dio e al di fuori di Lui non vi è altro Dio. Esiste un solo messaggero di Dio ed è Maometto.”
Ma i mistici sufi lasciano cadere l’ultima metà del sutra e ripetono:
“Tranne un solo Dio, non esiste dio”, eliminando l’altra metà: “Esiste un solo messaggero di Dio ed è Maometto”, perchè credono che esistano molti messaggeri di Dio. Ecco perchè i teologi sono stati sempre contro i Sufi.

Sarmad era ancora più pericoloso . Egli non ripeteva completamente nemmeno il sutra dei Sufi, ne aveva eliso la metà, il suo sutra citava solo la parte finale e diceva: “Non esiste Dio”. Questo era troppo, passi l’aver abbandonato il nome di Maometto, il fatto di non essere un maomettano non rende irreligiosa una persona. Ma con uomo come Sarmad che proclamava che Dio non esiste non si poteva lasciar correre.

Trascinano nel tribunale l’imperatore gli chiese: “Tu affermi che Dio non esiste, vero?”
Sarmad rispose:”Certamente, Dio non esiste”.
L’imperatore gli domandò: “Sei ateo?”
La risposta fu: “No, non sono un ateo ma finora non ho conosciuto alcun Dio; quindi come posso affermare che Dio esiste? Io dico solo quello che so. Di questo sutra, finora, sono arrivato a conoscerne solo la metà e cioè che Dio non esiste. Non so nulla dell’altra metà, quando arriverò a conoscerla, lo farò sapere a tutti. Come posso mentire in merito se non lo so? Un uomo religioso non può mentire”.

Era una situazione difficile, alla fine venne decapitato.
Questa non è una favola. Migliaia di persone lo videro mentre veniva giustiziato. Quando fu decapitato di fronte alla porta del Masjid, la moschea, la sua testa cominciò a rotolare giù dai gradini e una voce ne uscì: “Esiste un solo Dio. Non esiste altro Dio che l’unico Dio”.
I suoi devoti in mezzo alla folla dissero: Folle Sarmad, se dovevi dirlo, perchè non hai detto prima una cosa così semplice?”
Sarmad rispose: “Come lo si può conoscere prima di aver perso la propria testa? Adesso che lo so, lo dico, esiste un solo Dio. Non esiste altro Dio che l’unico Dio”

Ci sono verità che conosciamo solo passandoci attraverso.
Osho