PER TUTTI QUELLI INTERESSATI ALLA CAMMINATA… OH YEAH!

fiore

Quando qualcosa mi piace e mi da risultati, è importante condividerla sul blog!
Ecco le spiegazioni frammentate nei vari video che ho trasmesso, racchiuse in unico articolo in modo che chi voglia iniziare ora, abbia tutte le informazioni che servono. Altre informazioni le aggiungerò nel caso si verificasse la necessità.

L’idea è arrivata da Giuliano Santucci, operatore olistico che collabora con Domenico Lisi, emtrambi ospiti della nostra Web Radio.
Giuliano ha ideando un nuovo metodo l’U.S.R.” Utilizzo Strategico delle Proprie Risorse per risolvere e dissolvere le problematiche, delle ferite, delle memorie che arrivano fino a noi anche dagli antenati. L’Essenza del progetto e un metodo di crescita personale da lui ideato, frutto di una rielaborazione delle cosiddette “Antiche Conoscenze (Kabbalah, Rotoli del Mar Morto, Numerologia, Tarocchi etc..) e Nuove Scienze” (Fisica e Meccanica Quantistica, Epigenetica, Psicobiologia, Psicogenealogia, La Nuova Medicina Germanica con le sue 5 Leggi Biologiche scoperta dal Dott. Hamer e Neuroscienze) e si configura quale strumento di facilitazione, acquisizione ed espansione di consapevolezza a tutti i livelli, per riscoprire i propri “Progetto e Missione di Vita” in questo piano di esistenza ed all’interno del Grande Piano della Vita e dell’Universo Tutto.

LA CAMMINATA

Durante la prima puntata in Radio Giuliano ha consigliato di fare una camminata, in solitudine, dalle 7 alle 8 o dalle 19 alle 20, senza orologio e senza cellulare nè altre distrazioni, essere nella presenza. Oltre al beneficio della moto fisico, è stato appurato scientificamente e dimostrato nel campo delle neuroscienze che camminare in queste fasce orarie  aiuta il cervello a riattivare i circuiti neurali di orientamento. C’è anche la possibilità di perdere peso anche solo camminando, senza correre, perchè il cervello registra un cambiamento ed attiva tutto il sistema.
A livello energetico cambia il punto di percezione che ci apre a nuove visioni e cambia la prospettiva.
Da esperienza diretta in casi trattati da Giuliano è emerso che la camminata fatta alla mattina determina un risveglio del femminile, una riattivazione della parte intuitiva, e questo posso confermarlo con la mia esperienza, mentre se lo si fa la sera c’è un risveglio dell’istinto del fare che riguarda la parte maschile, e questo lo appurerò strada facendo… espressione più appropriata di questa non c’è!

Per determinare un cambiamento tangibile la camminata dev’essere fatta per almeno 21 giorni consecutivi.

Avendo sperimentato per una settimana la camminata di mattina mi sono arrivate delle intuizioni, come spiego nei vari video trasmessi in diretta su Facebook. Ognuno può avere intuizioni su “cose” da fare durante il cammino, a me è arrivato di benedire e dire addio a dei luoghi in cui ero stata tempo prima con una persona che non frequento più, per chiudere una porta su una parte della vita ormai passata, chiusura del ciclo ed entrare, visualizzando, in un nuovo ciclo di rinnovamento!

Altra intuizione lasciar cadere a terra lungo il cammino le vecchie memorie ancora intrappolate nel corpo e chiedere a madre terra di accoglierle e trasmutarle in amore, per lei e per noi! Piccoli atti di psicomagia che ognuno può creare a suo piacimento e con la propria creatività.

La mattina del settimo giorno ho sentito il bisogno di cambiare percorso ed ho incontrato una lepre, avendo già fatto questa esperienza due mesi fa e molto da vicino, ho interpretato anche questo evento. La lepre è simbolo di rinnovamento per lo sciamanesimo celtico, creatura della Dea porta l’eccitazione della rinascita, la fertile abbondanza e la volontà di liberazione, caratteristica di ogni ciclo creativo che arriva alla fine. Tutto concorda!

LINK ai video su Facebook https://www.facebook.com/visionealchemica/videos

lepre

La lepre sul sentiero che ho percorso.