MNEMOSINE, ARGO, ULISSE E MEDEA, STRANE STORIE DI VIAGGI E TRADIMENTI

0e4760d754b2ddddd5eb2fe17b66c6d6

La nonna di Orfeo, e Orfeo che sale sulla nave Argo, che poi sarebbe anche il cane di Ulisse… che torna a casa dopo vent’anni ma lui riconosce il padrone… come tornerà a casa anche l’Argonauta Giasone, che poi tradirà la moglie straniera… come i Proci stranieri che tradiranno Ulisse… Complicata trama che svelerò meglio in trasmissione, ma era per farvi capire che non siamo noi gli inventori della rete e dei collegamenti detti link.
Tutto il patrimonio greco del Mito può essere pensato come un Registro Akashico, come un’infinita Costellazione, in cui i personaggi sono sempre irretiti fra di loro, in continuo corto circuito, ciascuno con la sua Ombra, ciascuno con il suo Alter Ego.

Per apprezzare la complessità di questa narrazione, dovremmo soprattutto apprendere ad apprezzare la complessità della nostra stessa vita che, invece, molto spesso riduciamo ai minimi termini utilizzando banali convenzioni, triti modelli, o i pericolosi luoghi comuni dell’omologazione. E invece siamo meravigliosi proprio perché siamo complessi, non nel senso di complicati… ma tenendo conto del fatto che dentro di noi si muovono solidi complessamente intrecciati e stratificati, che sono i nostri ricordi, le nostre passioni, le nostre emozioni, la nostra stessa vita. E tutti concorrono a creare il nostro labirinto interiore in cui, a volte, ci perdiamo.
(Per questo Freud li ha chiamati complessi).

Nel labirinto della nostra anima spesso ci perdiamo: ecco perché ogni tanto ci serve un filo d’Arianna, un riferimento che ci serva da salvagente.

Hillman dice che la nostra anima è immaginale, percepisce solo il linguaggio immaginale. E’ questo il motivo per cui le immagini mitiche ci possono servire da ponte salvifico per il contatto con la nostra anima.

LUNEDI’ 27 febbraio alle ore 21.21 sulla nostra WebRadio Maria Castronovo
ci parlerà di tradimenti di viaggi di amnesie… tutte cose che ben conosciamo, ma se le facciamo muovere a nostra immagine, se diventeranno il nostro specchio, allora si avvererà la radicata convinzione dei Greci: il tragico è sempre consolatorio.
.

Ascolta CONVERSAZIONI ATTORNO ALL’ANIMA E AGLI DEI con MARIA CASTRONOVO” su Spreaker.
Ascolta CONVERSAZIONI ATTORNO ALL’ANIMA E AGLI DEI con MARIA CASTRONOVO Seconda Parte” su Spreaker.
.
Pagina FB: https://www.facebook.com/IDisegniSegretiDiDante/

Libri di Maria Castronovo
DANTE_E_LA_STELLA_DI_BARGA_prima_parte
DANTE_E_LA_STELLA_DI_BARGA_seconda_parte
STELLE_SEGRETE_E_QUIETE_CASTRONOVO