Kiesha Crowther – Siamo tutti interconnessi e creatori divini

kie

Kiesha Crowther, anche conosciuta come “Little Nonna”, è stata avviata nello sciamanesimo all’età di 30 anni da un anziano nativo americano il quale le disse che il suo compito era quello di essere la Sciamana Custode della Sapienza della “tribù di molti colori.”

A volte mi sorprendo,
a volte mi stupisco,
a volte mi prendo in giro,
a volte mi sprono,
a volte gioco,
ma sempre, sempre, sempre,
mi devo amare.

Non riempire
la vita
di attimi,
riempi
gli attimi
di vita.

Il suo Messaggio:
Arriviamo qui senza ricordare tutto e l’oro sta proprio in questo, il succo sta in questo perché se veniste qui, su questo bellissimo pianeta ricordando chi siete, ricordando cosa rappresentate ricordando la grandezza dell’IO SONO e ricordando Dio/Dea è così trionfale, è così magnifico, è così meraviglioso, al di là di ogni svantaggio. Noi ricordiamo chi eravamo, ricordiamo l’anima dentro di noi, quell’importante qualità divina in noi che è Dio/Dea e attraverso tutti gli alti e bassi, tutte le decisioni da prendere ogni giorno, ricordare il nostro Sé superiore e sapere che siamo connessi con ogni cosa là fuori: passare quel test per me è glorioso è fantastico. E così, ricordare le mie vite passate o no, non ha davvero importanza.

Ciò che so è che ho scelto di venire qui dopo che mi è stato chiesto di venire su questo pianeta e io ho risposto SI ho acquisito un corpo e ora sono qui, su questa madre sacra e meravigliosa, così tanti Spiriti non sono potuti venire ma noi siamo stati invitati ed io sono qui ed ho l’occasione di parlare dal cuore e dall’anima sono solo una ma io sono l’Uno e farò il possibile per fare la differenza farò di tutto per ricordare chi in realtà sono ed insegnare ciò che sono venuta ad insegnare che nostra madre terra è sacra è un Essere divino e io la amo tantissimo e indipendentemente da quanto possa essere arduo sono solo 1% ed è travolgente essere l’incaricata delle tribù della Tribù Multicolore essere incaricata di parlare al mondo a volte l’incarico è schiacciante.

Ma sono qui ho detto SI e sono venuta e so con ogni fibra del mio essere quanto questo messaggio sia importante dire a tutti di ricordare: voi siete il grande IO SONO voi siete il vostro stesso Creatore voi potete cambiare questo Pianeta potete trasformare chi siete potete fare la differenza potete salvare gli animali che vengono abbattuti potete dare amore agli sconosciuti possiamo amare i senzatetto e gli alcolizzati tanto quanto amiamo i nostri genitori anche loro sono noi senza alcun giudizio possiamo dare amore a tutti possiamo donare benedizione a tutti possiamo vivere dal nostro cuore ecco perché sono venuta indipendentemente da quanto sia dura consacrerò la mia vita alla diffusione di questo messaggio che dobbiamo ricordare la nostra Madre Terra dobbiamo ricordare quanto è sacra dobbiamo ricordare che noi siamo sacri che siamo tutti Creatori divini siamo Fratelli e Sorelle e che niente ci può separare. Mai più potremo essere separati dalle religioni, dalla razza, dai governi.

Voi siete i miei Fratelli e le mie Sorelle, non importa dove vivete voi siete miei e io vi amo possiamo amarci gli uni con gli altri noi siamo l’un l’altro. E così, ecco perché sono venuta e farò di tutto per onorare mio padre.

Kiesha Crowther