INIZIA L’ONDA INCANTATA DELLA MANO BLU, KIN 27 – QUANTO SIAMO IN GRADO DI PLASMARE LA NOSTRA REALTA’?

Dal 06 al 18 marzo navighiamo dentro il flusso dell’Onda Incantata della Mano Blu, la terza Onda Incantata dello Tzolkin, il Modulo Armonico che contiene “tutte le possibili permutazioni dell’energia da questa parte della Galassia”, dal Kin 27 al Kin 39, dalla Mano Blu Magnetica alla Tempesta Blu Cosmica, Portale di Attivazione Galattica.

L’Onda della Mano Blu ci conduce dentro i 13 giorni dedicati alla Guarigione, per cui la grande domanda da farsi è: dove direzionare attenzione e luce nella nostra vita? Cosa necessita di guarigione e rilascio? 

La Mano Blu appartiene alla Famiglia Centrale, posizionata sul Chakra del Cuore della Terra – da questo Glifo passa la connessione con le capacità telepatiche dell’umano, il senso di appartenenza a questa dimensione, la possibilità di plasmare la vita in base ai suggerimenti del Cuore. 

La Mano Blu è connessa con l’orbita planetaria della Terra, custodisce la nostra orbita nella sua traiettoria di connessione con l’orbita di Urano. La Terra è la terza orbita a partire dal Sole, mentre Urano è l’ottava. Tra loro si crea uno spazio di cinque orbite, che riforma il circuito della memoria del pianeta perduto Maldek, la quinta orbita distrutta dalle Guerre del Tempo. Nei giorni Mano Blu ricordiamo dunque il Quinto Accordo della Canzone del Sole, il Signore del Tempo Ahau, l’Accordo di Maldek, di cui ora rimane la Cintura degli Asteroidi. Ritrovare l’armonia interiore che riproduce quell’antica canzone dentro il Cuore significa ridare al Sole la sua forza di mantenere le Armoniche Celesti in equilibrio. Tutto questo diventa particolarmente forte durante l’Onda Incantata della Mano Blu.

I transiti planetari di questi giorni ci accompagneranno per mettere luce nei luoghi interiori che richiedono amore, compassione, riequilibrio. 

Il 07 marzo, Stella Gialla Lunare, Kin 28, la Ricerca della Bellezza come prerogativa di vita, Mercurio e Venere entrano in Ariete e donano forza e colore ai nostri giorni grigi; 

il 10 marzo, Scimmia Blu Intonante, Kin 35, la Forza che ci permette di vedere il vero volto della realtà, Giove a 23° Scorpione entro in retrogradazione fino al prossimo luglio. Un’altra occasione per scoperchiare pentole bollenti. Già da ottobre 2017 questo transito ha portato tantissimo passato in superficie, per conoscere la vera trama della nostra vita rimasta nascosta dietro gli irrisolti. Ora che si apre il periodo di retrogradazione, la possibilità di entrare ancora di più nel profondo si amplifica. Potente la sincronicità che l’inizio di questo aspetto di retrospettiva si apra nell’Onda della Guarigione. Per plasmare la realtà in modo equilibrato è necessario avere il Cuore quanto più libero possibile. Conoscere il passato libera il presente. Giove retrogrado nell’Onda della Mano Blu aiuta a ripulire il passato con la luce della consapevolezza per rendere il presente più fluido.

Il 17 marzo, Specchio Bianco Cristallo, Kin 28, la condivisione della visione dell’Infinito, la Luna diventa Nuova a 26° Pesci in congiunzione con Chirone a 27°. Questo sarà un aspetto molto interessante che deve essere approfondito, perché è la magia finale di Chirone prima della sua uscita dai Pesci, Segno in cui ritornerà tra 50 anni. 

Un buon viaggio a tutti, un nuovo flusso di vita ci attende!

In lak’ech! (Io Sono Un Altro Te Stesso)

Stefania Gyan Salila 

Fonte: http://nottebluritmica.blogspot.it/2018/03/06032018-inizia-londa-incantata-della.html

 

Se trovi che i nostri articoli, traduzioni, recensioni e le trasmissioni Web Radio
sono per te fonte di crescita e di benessere

puoi sostenerci con una donazione.
Grazie!

sostieni+