Il Vangelo di Gesù parte 2°

Il Vangelo di Gesù parte 1°

   In verità, in verità vi dico: nutrire il corpo è importante come nutrire l’anima. Per questo esistono tre tipi di alimenti: il primo alimento è il cibo che entra per la bocca e si trasforma in sostanza vitale; il secondo alimento è il prana che entra nel corpo attraverso il respiro; il terzo alimento è l’impressione. Tutti gli eventi della vita giungono a noi attraverso le impressioni, allegria, tristezza, speranza, disperazione, amore, dolore… Parola di Yeshua.

    In verità, in verità vi dico: amate un solo Dio e a lui donate tutto il vostro cuore. Onorate il padre e la madre e non abbiate mai contesa con i vostri fratelli e le vostre sorelle. Amate chi vi ama e soprattutto chi vi odia e vi perseguita. Non fate male né agli esseri umani né agli animali.

   In verità, in verità vi dico: Dio esiste in voi e fuori di voi. Chi lo cerca non smetta di cercarlo finché la luce della conoscenza non abbaglierà i suoi nocchi. Parola di Yeshua.

    In verità, in verità vi dico: non assegnate a Dio un posto esclusivo nel cielo: Egli è in terra, nel mare, nell’aria, nel fuoco, nel gelo, nel canto degli uccelli, nel pianto dei bambini, nel cuore di ognuno di voi. Parola di Yeshua.

    In verità, in verità vi dico: se imparerete a conoscere voi stessi e saprete essere  figli del Padre, vivrete in ricchezza di spirito e le tenebre non potranno più accecarvi. Parola di Yeshua.

    In verità, in verità vi dico: un giorno vi troverete soli e nudi di fronte alla vostra coscienza che vorrà rimproverarvi e giudicarvi per tutte le volte che l’avete ignorata e non l’avete ascoltata. Allora tremerete di paura e chiederete  perdono. Fatelo ora domani potrebbe essere tardi.

   In verità, in verità vi dico: la mia dottrina non necessita di templi maestosi per essere predicata, né di gran sacerdoti, né  cumoli di denaro. La mia dottrina abbisogna di apostoli puri e diligenti  non  bisognosi  di altre scritture se non della mia parola originaria. Se  tutto farete e compirete  nel nome del Padre Santo sarete veramente dei missionari di fede.

   In verità, in verità vi dico: Fratelli non profanate con traffici e mercimoni i luoghi di preghiera, né profanate la vostra casa comportandovi non come padri, mariti, fratelli, figli, ma come pellegrini occasionali.