IL LAVORO INDIVIDUALE DELLO SPIRITO

UNITA-DELLO-SPIRITO

È impossibile per lo Spirito, sviluppare le sue potenzialità finché non ha costruito i suoi tre veicoli inferiori: il corpo denso, il corpo vitale ed il corpo del desiderio. Da essi egli ottiene l’alimento necessario per nutrire o sviluppare i suoi potenziali poteri. Questa essenza-alimento si chiama anima.

1. Per mezzo di rette azioni, relative a fatti esterni, esperienze e osservazioni, lo spirito estrae dal corpo denso, automaticamente, l’essenza dell’anima cosciente e, attraverso questo alimento, sviluppa le potenzialità latenti dello Spirito Divino in Volontà, Intelletto, forze positive del suo essere, il Principio Padre.

2. Mediante il discernimento, atto a distinguere le cose essenziali, reali ed importanti da quelle che non lo sono, lo spirito estrae, automaticamente, dal corpo vitale, l’essenza dell’anima intellettiva e questa, a sua volta, alimenta e sviluppa in poteri dinamici, le potenzialità dello Spirito Vitale che sono Immaginazione, Devozione, forze ricettrici del suo essere, il Principio Madre.

3. Per mezzo del controllo degli istinti animali e la devozione per ideali nobili ed elevati, oltre alle emozioni generate dall’azione retta e dalle esperienze pure, lo spirito estrae l’alimento-essenza dell’anima emozionale che nutre e sviluppa le potenzialità dello Spirito Umano, le quali sono il potere creativo fisico e mentale, la fecondazione, l’espansione, la germinazione e la crescita, il Principio Movimento.

Riceviamo molto aiuto dai Grandi Esseri, attraverso le ghiandole a secrezione interna. Una ghiandola è formata da una massa di cellule composte da una sostanza densa incolore — una specie di gelatina — chiamata protoplasma. Ogni ghiandola può essere paragonata ad un laboratorio chimico, dove ciascuna cellula, rappresenta un lavoratore e le secrezioni sono il prodotto del laboratorio.

Le ghiandole a secrezione interna, non hanno bocche o aperture, né tubi di conduzione delle loro secrezioni all’esterno ma, le secrezioni s’immettono direttamente nel sangue e nei vasi linfatici che le penetrano. Sono spesso chiamate endocrine o produttrici di ormoni. Il termine endocrino è molto appropriato e conveniente ma la parola ormone, si applica alla secrezione e non alla ghiandola. L’ormone è una sostanza prodotta in un organo del corpo ed è condotta, attraverso il sangue, ad un altro organo, sul quale esercita una stimolazione. La parola deriva dal greco e significa “posto in movimento”. Senza la sostanza endogena, nessun muscolo né cellula agirebbe. E se non vi fosse una fonte di approvvigionamento, di secrezione fosforosa della ghiandola tiroide, il cervello non potrebbe funzionare. Se per un momento mancasse l’adrenalina, prodotta dalle surrenali, non funzionerebbe nemmeno il cuore, cioè non continuerebbe a battere: vi sono numerosi casi in cui il cuore ha cessato di pulsare, rimanendo praticamente morto ma ricevendo una dose di adrenalina ha ripreso a battere nuovamente, con ritmo regolare. Gli scienziati, non più di 50 anni fa (*1), iniziarono uno studio approfondito delle ghiandole a secrezione interna e la maggior parte delle informazioni che abbiamo ricevuto, risalgono agli ultimi 25 anni (*2).

Quello che gli scienziati ancora non sanno, è che le ghiandole a secrezione interna non appartengono del tutto al corpo denso ma sono ausiliarie del corpo vitale e si sviluppano e si cristallizzano, nella misura necessaria per poter realizzare un certo tipo di lavoro speciale. Le ghiandole, come il sangue, sono le manifestazioni speciali del corpo vitale. Sebbene ciascuna di loro abbia un lavoro specifico da fare, in caso di buona salute esse agiscono in perfetta armonia. Le ghiandole a secrezione interna sono di moltissimo interesse per lo studioso d’esoterismo, perché esse possono chiamarsi, in un certo senso, le sette rose della croce del corpo e sono intimamente legate con lo sviluppo occulto dell’umanità; le ghiandole a secrezione interna sono: la pineale, la pituitaria, la tiroide, il timo, la milza e le due surrenali. Le surrenali, la milza, il timo sono connesse con la personalità. La pituitaria e la pineale sono in relazione con il lato spirituale e la tiroide, forma il collegamento tra i due.

Fonte: rosacroceoggi.org

I MISTERI DEL SISTEMA ENDOCRINO

Salva