E F T – Tecniche di Libertà Emozionale

La naturale tendenza di una stella é splendere, quella di un essere umano é evolvere.
Ho incontrato EFT nel 2003, durante un viaggio negli Stati Uniti. Da allora questo metodo mi aiuta e mi supporta nel compiere quello che sento essere il mio scopo su questo pianeta: evolvere. Peraltro, penso di essere in buona compagnia: qualsiasi cosa nell’Universo ha il medesimo scopo, ovvero divenire maggiormente cosciente. E sì che all’inizio pensavo che EFT fosse semplicemente una tecnica per stare meglio! Non sapevo cosa mi aspettava…

EFT (Emotional Freedom Techniques) è un metodo di auto-aiuto (e di guida) sviluppato nel 1995 dall’ingegnere californiano Gary Craig sulle basi di una tecnica chiamata TFT (Thought Field Therapy), dello psicoterapeuta Roger Callahan. EFT consente, attraverso l’auto-stimolazione di punti sul corpo, di trasformare pensieri, emozioni, sensazioni e comportamenti che limitano la piena espressione di sé. Il nome Tecniche di Libertà Emotiva è in realtà limitativo del potenziale di miglioramento personale che il metodo consente. Attraverso EFT possiamo strofinare la nostra personale lampada di Aladino, facendo emergere l’eccellenza che è in noi; è lì, a portata delle nostre dita!

Cosa può fare per me EFT?

Se ben appresa ed applicata, EFT permette di individuare e trasformare i blocchi (per la maggior parte inconsci) che limitano la naturale espressione dei propri talenti. Già, perché ogni creatura ha dei talenti ed il metterli in pratica serve non solo all’individuo, ma all’intero sistema che può alfine giovarsene. Quando una persona manifesta nella pratica il suo pieno potenziale, è una festa per tutti poiché ogni elemento dell’ambiente ne viene illuminato. EFT può aiutare a gestire stati emotivi difficili (paure, dipendenze, blocchi, ansie, “seghe mentali”), ad individuare e sciogliere i conflitti causa di molti sintomi fisici (EFT come rimedio psico-somatico e somato-psichico), a trasformare comportamenti indesiderati, a scoprire i propri talenti, a lasciar andare le ferite del passato, a focalizzare meglio il futuro, e tanto altro ancora.

Come funziona EFT?

Il metodo si basa sulla stimolazione di una serie di punti del corpo connessi con la rete dei Meridiani (Medicina Tradizionale Cinese) mentre l’attenzione viene posta sulla tematica da risolvere. Si attivano i punti mentre si lasciano fluire i pensieri (e le sensazioni), descrivendoli opportunamente con parole o frasi. EFT aiuta il praticante a far luce sulle problematiche, ad uscire dallo stato ipnotico nel quale spesso le si vive e ad ampliare il punto di vista. Ciò grazie al fatto che la stimolazione dei punti innesca catene di reazioni a livello energetico e neurale, tali che la tematica si trasforma letteralmente sotto i suoi occhi. Generalmente questa velocità la si raggiunge dopo abbondante formazione e pratica.

Come posso apprendere EFT?

Vai al sito di Andrea Fredi www.eft-italia.it/ oppure cerca con google, sono diversi gli operatori di Eft, io conosco lui grazie ad un’amica e so che è un professionista serio.