DE AMORIBUS ET TIMORIBUS

…leggo testualmente, dal post di un amico
“Molte anime so’ perse nei meandri dell’intrippo mente .. una mente deviata … una mente illusa .. una mente programmata … ahh se provassero solo ad immaginare … a sognare .. ad amare … quanti se… l’illusione continua.
.
Cos’e’ che ci mette in confusione ???
le ” Paure ” paura di non piacere agli altri..
paura di non fare cio’ che a gli altri faccia piacere..
paura di fallire ( sul lavoro .. in amore.. negli affari .. nella stessa vita .. )
paura di prendere responsabilita’ ..
paura di essere cio’ che dentro di te ( ma per dimostrazione verso altri .. non sei )
paura di voler esternare le tue emozioni … amori .. rabbie ..
ma tu sai gia’ il perche’ ti dico cosi’ ??? ..
 .

Perche’ anche a me ne hanno fatte tante ma proprio tante e anche alla mia famiglia …. che alla fine l’unica cosa che ho potuto fare e’ perdonare e amare …anche chi mi ha fatto del male .. e’ parte integrante del sistema mente .. e parlo per me, mi e’ servito davvero per capire ..apprendere ..prendere coscienza .. consapevolezza .. conoscienza.. e le paure sono scomparse .. e ora vado avanti .. nel mio viaggio ..

.

Mentre, tempo fa si andava in india o in tibet per ritrovare se stessi .. poi finalmente hanno capito ( non tutti ancora ) che non occorre andare via in paesi differenti ..ma lavorare da dentro di noi .. gli altri sono troppo impegnati con le loro menti .. ma come dicevo prima e’ un percorso di tutti noi .. prima o poi in molti lo capiranno e si concentreranno sulla loro vibrazione e riporteranno equilibrio e armonia dentro di loro ..

.

Grande e’ la distrazione .. l’illusione … perche’ eravamo divini .. ma scordarelli del nostro vissuto del nostro presente e del nostro futuro che tutto e’ presente in ogni luogo spazio e tempo non tempo .. tutto e’ in sincronia con noi .. e noi siamo sincronici con il tutto .. Prima o poi i conti arrivaranno per tutti … chi e’ pronto e chi non lo e’ … avra’ il suo bel da fare … mica ti pensi che finisce li la cosa per capire tutto il ragionamento aprite tutti i commenti e provate a leggere o ascoltare i loro contenuti ..
per avere una idea piu’ chiara ….
“Sempre con amore Armando Grazie di essere e di esistere”
…leggo e “sento” il dovere di rispondere così
…tutta l’esistenza è caratterizzata da “vibrazioni”.
Dal “pulsare della luce, al pulsare della materia e ci sono forze, invisibili e contrapposte, che permettono che “vibrazione sia” (la Creazione), modulandola e regolandola.
Forza centrifuga e forza centripeta.
La prima “proietta” od agisce dal “dentro” al “fuori”, mentre la seconda “prende” e “risucchia”, agendo esattamente nella direzione contraria.
L’atto di Creazione, che è atto d’amore poiché nasce dal “dentro”, dal sé, e si proietta al mondo esterno, “che è perché così è e così viene creato”ed è, inultima analisi un atto d’Amore, appartiene alla categoria centrifuga. Il suo contrario, che è la Paura, agisce e si svolge in senso centripeto.
.
Queste due “forze”, di “allontanamento” e di “avvicinamento”, sono alla base dei comportamenti di tutti gli esseri viventi. Infatti, nella vita, si tende sempre ad allontanarsi dalla sofferenza e, di contro, si cerca di avvicinarsi al piacere.
E’ in questa dicotomia che si svolge la vita del mondo duale nel quale viviamo.
Ed è il dolore stesso che condiziona, e duramente, la vita stessa di tutte le creature viventi, dolore che può essere fisico o, per gli umani (ma non solo) , anche psichico. Nel mondo fisico e duale, dove nulla è immobile ma tutto vibra, l’assenza di luce è buio così come l’assenza di caldo è freddo.
.

Così è anche per queste forze in perenne equilibrio fra loro e, dove manca quella centrifuga, cioè l’Amore, prevale allora la sua assenza che è forza, unicamente, centripeta, la Paura.

Ti lascio con queste considerazioni di Osho che, con parole diverse, diranno praticamente le stesse cose e qualcosa in più, legate, in specifico, alla vita umana e terrena…

.

“Le persone di solito pensano che il contrario dell’amore sia l’odio. Si sbagliano completamente: l’opposto dell’amore è la paura.
La paura non è mai amore, e l’amore non ha mai paura. Per l’amore non c’è niente da perdere, perchè dovrebbe avere paura? L’amore si limita a dare: non è una transazione commerciale, pertanto non ci sono in ballo profitti o perdite. Per l’amore, dare è una gioia, proprio come per i fiori è una gioia emanare il loro profumo: perchè dovrebbero avere paura? E perchè dovresti averla tu?
Paura e amore non coesistono mai, non possono.
L’odio è amore a testa in giù, è amore capovolto, ma non ne è il contrario. La persona che odia dimostra che da qualche parte ama ancora, l’amore si è inacidito, ma esiste ancora.
La paura è il vero contrario dell’amore, la paura è un segno che tutta l’energia dell’amore è svanita.
L’amore si protende verso l’altro senza timore, con l’incrollabile fiducia che sarà accolto… e viene sempre accolto. La paura è un ritrarsi in se stessi, un chiudersi, serrando tutte le porte e le finestre in modo che né il sole, né il vento, né la pioggia possano raggiungerti. Tanta è la paura, che ti seppellisci vivo.”
Osho



Salva

Salva