COME GIOCARE CON GLI ARCHETIPI?

GIOCO

Come, perciò, accostare questi simboli? Come farli diventare esperienza di vita?

Abbiamo a disposizione una serie di strategie e molte altre possono essere incontrate sulla strada della ricerca personale e della sperimentazione. Cominciamo con l’osservarli, leggerli, pronunciarli, accostarli ai suoni e ai colori corrispondenti, vediamoli danzare nei nostri chakra.
Mettiamoci nella condizione di chi per primo li ha tratti da dentro di sé, dopo aver sperimentato nella realtà la funzione e la forza che essi conducono: creiamo schede dei segni e delle lettere, riproduciamo cartigli; improvvisiamo, lavoriamo con illegno, la pietra, il ferro, come hanno fatto gli uomini nella storia dalla loro concretezza; prendiamo l’argilla ed entriamo nel vissuto di chi sulle tavolette ha impresso segni e pensieri. Poi cambiano suoni e colori secondo come il nostro intuito e la nostra creatività ci dice, in ogni cosa cerchiamo di essere sempre noi gli attori, i protagonisti, dopo aver fatto tesoro delle indicazioni di chi, in certi percorsi, s’è avventurato prima di noi.

Cominciamo a cercarli, individuarli nella natura, nelle cose che ci circondano, in noi. Intercettiamoli nel loro costante agire con il cosmo, con gli esseri e nelle nostre relazioni. Fotografiamoli, riproduciamoli, indichiamoli, citiamoli, danziamoli.
Cogliamoli nel nostro fare, nel nostro pensare e interagire. Ogni attimo noi incarniamo queste dinamiche-arché, prendiamone coscienza, vedremo i nostri nodi, le impasses, vedremo il nostro pensiero farsi essenziale, puro e coerente, forte. E così la nostra esistenza.
Cantiamoli, pronunciamoli, aggiungiamo un ritmo, una nota, un gesto che esprima un suono, diamo una numerazione al nostro cantare le lettere: sette volte, sette volte sette. Ventitre, quarantasei come i cromosomi… stiamo risvegliando i codici… usiamo il pensiero magico, visualizziamo, sentiamo il nostro corpo come un mantice, respiriamo gli archetipi, essi devono risvegliasi in noi, diventare vibrazioni vive, attive, lucenti. Noi diventiamo archetipi. Il punto è questo: l’uomo è archetipo.

CLICCA PER LA CATEGORIA ARCHETIPI CON GLI ARTICOLI CORRELATI.

Per gentile concessione dell’autrice l’articolo è tratto dal libro:  Archetipi la danza della vita di Francesca Salvador