Cambiamento Evolutivo…

lampo_reissue
Ogni generazione assorbe più energia e accumula più verità e trasmette tale condizione alle persone della generazione successiva, le quali la ampliano ulteriormente.

James Redfield

Anche in noi stessi notiamo cambiamenti evolutivi tangibili, in uno spazio di tempo variabile, a seconda dell’impegno e della costanza nel proseguire il cammino di ricerca, notiamo che rileggendo dei libri la nostra comprensione si è espansa ed è capace di analisi più profonde, non c’è più solo il capire quello che si è letto, ora lo “com-prendiamo”, è nostro, è dentro, possiamo confrontarlo con altre letture, con esperienze vissute e tutto ciò accade per sincronicità.

Il libro di Redfield, riletto recentemente, è stato la prova del percorso fatto, la consapevolezza di aver fatto un lungo tratto di strada, ciò non toglie che di strada da fare ce ne sia ancora ma più si procede e più è coinvolgente percorrerla, non si deve arrivare da qualche parte ed è molto più gratificante ammirare e comprendere tutto ciò che si osserva lungo la strada, la presenza negli attimi che si vivono questo è importante!

E’ come un piacevole viaggio dove si, c’è una meta ma non è primariamente importante l’ora in cui si arriverà, c’è un tal paesaggio che l’attenzione è lì, se c’è una bella terrazza sul mare, lungo la strada non hai problemi a fermarti, scendere dall’auto e immergerti nella meraviglia che gli occhi colgono ma non bastano più, gli occhi li chiudi e respiri il paesaggio, ti impregni del salmastro, dell’aria che ti spettina, dei raggi del sole che ti imbevono di caldo fluido e senti che ogni poro della pelle si apre per ricevere quella meraviglia… non interessa più la meta, ogni curva, ogni dosso, ogni buca può celare meraviglie e noi siamo qui per questo.
Grazie!!!

Assorbire meraviglie, farle penetrare dentro di noi e solo chi ha meraviglie dentro entrerà nella dimensione del nuovo mondo, solo chi saprà assaporare con la mente silente ogni istante della propria vita potrà forgiare il nuovo mondo, questa è la materia prima che si utilizza per costruirlo, tutto il meglio che possiamo raccogliere lungo il percorso, gli strumenti li abbiamo tutti, i nostri sensi!
I nostri sensi che dono!!!
Che siano cinque, sei, sette o molti di più, che regalo meraviglioso, se ne manca uno, l’altro si amplifica e sopperisce al mancante così che ognuno di noi abbia la stessa capacità di percezione, perchè tutti insieme creeremo il Nuovo Mondo.
Grazie!!!

Patrizia di Visione Alchemica

Testi di Visione Alchemica
®Riproduzione consentita con citazione della fonte.





®Riproduzione consentita con citazione della fonte.
Tutti i diritti riservati sui testi della sezione: Scritti da VisioneAlchemica