parola

ATTENZIONE A CIO’ CHE DICI!

parola

Certamente nella vita di ognuno di noi ci sono delle cose che non vanno. E’ arrivato allora il momento di cercare di capire il motivo per cui tutto ciò accade.

Ormai è stato detto e ridetto: come afferma la Legge dell’Attrazione, i pensieri e le emozioni creano e attraggono le esperienze della realtà di ognuno. Si, i pensieri sono molto potenti, ispirano le emozioni e in definitiva creano l’energia che emaniamo nell’Universo. Questa energia assume poi forma fisica. Ma c’è un altro ingrediente importante che la maggior parte delle persone non tiene in considerazione parlando della Legge dell’Attrazione: il potere della parola.

“All’inizio fu la parola …” (Giovanni 1:1) ne abbiamo sentito parlare tutti almeno una volta. Ma effettivamente quanto spesso ci fermiamo un attimo e riflettiamo su questa affermazione? La realtà esiste a vari livelli di vibrazione. Tutto ciò che fa parte del mondo fisico vibra ad una frequenza più bassa, rispetto a quello che appartiene al piano della mente. I pensieri sono parte per eccellenza del mondo mentale, ed hanno quindi una frequenza di vibrazione più alta rispetto alle cose del piano fisico. Il corpo materiale invece facendo parte del piano fisico, risulta più denso e vibra più lentamente.

La parola è un dispositivo unico nel suo genere. E’ infatti il più potente mezzo che abbiamo a nostra disposizione! Sembra quasi impossibile che una cosa sulla quale spesso sorvoliamo e che ignoriamo sia uno strumento tanto potente. Guarda un attimo al mondo intorno a te, tutte le difficoltà, conflitti, guerre, avidità… tutto questo è in realtà il risultato di un uso distorto della parola. Come specie, l’umanità sta letteralmente usando la magia nera, seppur inconsciamente, e si vede il risultato nel caos che regna intorno ad ognuno di noi. Ma perché la parola è così potente?

Ogni parola pronunciata è la connessione diretta fra il pensiero (livello vibrazionale più alto) e il corpo (piano fisico a livello vibrazionale più basso). Nel momento in cui parliamo, portiamo i nostri pensieri direttamente sul piano fisico, sotto forma di onde sonore, caricate dall’intenzione che sta dietro ogni parola pronunciata. Il suono è energia, quindi questa energia è attiva immediatamente sul piano fisico. (vedi cimatica)

Nel momento in cui diciamo qualcosa, creiamo energia rafforzata dall’intento sottostante. Quando parliamo emaniamo direttamente energia rafforzata dall’intenzione nel mondo fisico. Questa energia in pratica sta già vibrando a livello fisico, per cui alla fine si manifesterà molto più velocemente rispetto, per esempio, all’energia che emaniamo praticando la visualizzazione. In molti casi addirittura si manifesterà quasi immediatamente. Ti è mai capitato di dire: “dov’è questo o quello” e quella cosa salta fuori subito?

Quindi è necessario acquisire maggior consapevolezza del potere della parola. Quando parliamo, non ci stiamo solo esprimendo esteriormente. Stiamo creando la nostra realtà. Se ci riflettiamo un attimo “esprimere noi stessi esteriormente” significa sostanzialmente solo questo: l’espressione del mondo interiore verso l’esterno. Infatti, ci sono una marea di indizi di noi nelle parole che usiamo tutti i giorni, dei quali non ci rendiamo nemmeno conto, semplicemente perché non ci prestiamo attenzione.

Concludiamo perciò dicendo che è bene stare molto attenti alle parole che pronunciamo. I pensieri si manifestano, ma più lentamente. C’è più tempo a disposizione per eliminare e sostituire i pensieri negativi con altri più positivi. Ma quando pronunciamo delle parole negative, abbiamo già emanato energia altrettanto negativa nel mondo fisico.

Tieni d’occhio la tua bocca quindi! Questo semplice suggerimento può veramente aiutarti nel cambiare la tua vita.