App-oroscopo-2015

ASTROBOLLETTINO 30.10/05.11.2016 – NOVILUNIO IN SCORPIONE CONGIUNTO A MERCURIO E LILITH – COSTRUIRE UN PONTE SUL VUOTO PER GUARIRE IL SENSO DI ABBANDONO

App-oroscopo-2015

Siamo arrivati ad un punto estremamente magico dei transiti astrologici del momento. Già ottobre ci offre la particolarità di un doppio Novilunio, cosa che a volte accade quando il mese dura 31 giorni e che possiamo immaginare essere come un doppio portale di inizio. La seconda Luna Nuova cade nel segno dello Scorpione alle 18,39 del 30 ottobre, ora italiana. Attualmente in questo segno si trova Mercurio, l’intelligenza, la memoria, i cinque sensi. Quando Mercurio si trova in un Segno d’Acqua, esso attiva la nostra intelligenza viscerale, un sentire profondo che va oltre il chiacchiericcio della mente. A questo livello il corpo diventa un’antenna percettiva molto potente e sente le energie delle persone intorno e dei luoghi che visitiamo. Mercurio in Scorpione ci rende tutti estremamente sensibili e attiva il lato “strega”, a prescindere dal controllo razionale che cerchiamo di esercitare nella vita quotidiana. Ad espandere l’aspetto di grande intensità emozionale contribuisce la presenza di Lilith, l’ombra della Luna, in una congiunzione forse labile (Novilunio a 7° – Lilith a 18°) ma sicuramente avvertibile dagli animi più aperti e sensibili. Il Novilunio invita ad una sensazione di fusione con l’altro, visto che Sole e Luna coincidono allo stesso grado. Lo Scorpione è il Segno che già di per sé rappresenta il senso di fusione con l’altro, quando non riconosciamo più i confini tra noi e l’oggetto del desiderio. Lilith, la Ribelle, enfatizza il senso di esclusione, quando l’oggetto del nostro amore non risponde come noi vorremmo. Essa ci ricorda costantemente la ferita che ci ha strappato da quella fusione profonda. Chi di noi non ha mai provato un atavico senso di abbandono, o di rifiuto, o di tradimento? Tante persone reagiscono in modo esagerato di fronte a gesti apparentemente innocui che scatenano gelosie. Quanto siamo stati feriti in amore? Quanto possiamo fidarci o sentiti accolti? Sono tematiche estremamente delicate perché toccano la nostra parte che non ha pelle, davanti alla quale siamo ciechi, sordi ed affamati, soprattutto. Cioè non vediamo ciò che è, ma reagiamo in base ad un vissuto che nasce dalla fame d’amore. Ed ecco ciò che accade in questo ambito interiore grazie al Novilunio: l’unione metafisica del Principio Maschile Sole e Femminile Luna si compattano e creano un frutto d’amore (Mercurio, simbolo dell’embrione fecondato), grazie al quale possiamo costruire un ponte che ci ancori al dolore da integrare, da perdonare (Lilith). E quel luogo in noi che ospitava quelle memorie, il pozzo delle lacrime, diventa la Fonte d’Amore da cui bere per estinguere la grande atavica fame d’amore. Detto in altre parole, siamo arrivati al momento in cui ci viene spontaneo guardarci con tanta sincerità per accettarci così come siamo, anche se non ci piacciamo. Questo spazio ci permette di guardarci indietro e considerare le esperienze passate come tanti scalini che ci hanno portato dove siamo ora. Grati per tutto, nonostante tutto. Desiderosi di fare pace dentro qualsiasi conflitto abbiamo vissuto finora. Tempo di dire sì all’Amore.
.
Vediamo ora cosa questo comporta per i dodici Segni Zodiacali:
ARIETE – l’Amore vuole portare gioia in casa vostra. Quali sono le paure che vi tengono lontani dall’assaporare la leggerezza? E’ tempo di lasciare la prudenza fuori dalla porta. Avete con voi la forza della sfrontatezza adolescenziale, a prescindere dall’età anagrafica. Allontanatevi dalle gabbie di buonismo che vi siete costruiti e mordete l’esistenza!
TORO – o adesso o mai più! Dite sì a tutto quello che vi siete sempre negati perché sentivate di non meritarvelo. Approfittate del Novilunio per lanciare una grande sfida a voi stessi, quella di non retrocedere più davanti alle richieste degli altri e dirvi sempre di sì, considerandovi come la persona più importante della vostra vita.
GEMELLI – ora il mondo comincia a girare incredibilmente a vostro favore e tutti gli ostacoli che vi hanno rallentato diventano scalini ascensionali verso un livello superiore dell’esistenza. Dimenticatevi sforzi e fatiche, tutto sarà molto più semplice e soprattutto chiaro. Potete finalmente prendere le decisioni a lungo rimandate per noia e mancanza di focus.
CANCRO – il Novilunio in un Segno d’Acqua è un passaggio che vi rassicura perché vi sentite intimamente integri. Tuttavia non indulgete troppo nel vagheggiare un senso di nostalgia per qualcosa che non c’è più. Decidete di poter far pace con il passato una volta per tutte e preparate gli scatoloni con le cose da gettare. Tempo di pulizia spirituale.
LEONE – il momento diventa delicato e l’attenzione va alla relazione con voi stessi. Non siate troppo duri né giudicanti. La tendenza sarebbe quella di fare qualunque cosa pur di riparare al passato e sentirvi in pace con la coscienza. Tuttavia rimanere nel disagio vi aiuta ad uscire da antichi sensi di colpa da cui ora è necessario liberarsi per amor proprio.
VERGINE – il senso di distacco raggiunto è sano e buono. Vi aiuta a trovare il giusto nutrimento interiore per il vostro corpo stanco perché non c’è più nessuno che vi chiede l’impossibile. O meglio, voi non lo permettete più. A causa di ciò gli altri potrebbero risentirsi, ma voi non preoccupatevi. Segnare i propri confini è sempre terapeutico.
BILANCIA – davanti a voi il grande Palcoscenico della Vita offre una commedia in cui vengono rappresentate le vostre paure da affrontare ad una ad una con un atteggiamento di grande serenità. Avete imparato a prendervi la responsabilità, per cui non c’è più nulla che vi sposti da dove siete arrivati. Siate orgogliosi del cammino percorso.
SCORPIONE – questa settimana rappresenta un’occasione importante per un reset totale tra passato, presente e futuro. Qualunque cosa vi pesi, potete liberarvene con un semplice atto di fede e volontà, sentito e profondo. Fede in voi stessi, nella capacità di poter fare la differenza e di portare a casa tutto l’amore del mondo perché voi stessi siete quell’amore.
SAGITTARIO – Venere nel segno perfettamente congiunta a Saturno porta un amore che potrebbe durare tanto. Ovviamente ciò dipende dal livello in cui avete bisogno che quell’Amore si esprima (nel lavoro? nella vita sentimentale? nella relazione con voi stessi?). Non createvi aspettative e lasciate che i flussi si muovano in base ad un’Intelligenza superiore.
CAPRICORNO – state sempre più acquisendo  forza e presenza. Siete stati molto bravi nel lavorare nel vostro intimo per mettere a fuoco capacità innate di progettazione ed attuazione. Vi state accorgendo di quanto siate pieni di talenti, così l’autostima sale, ma si apre anche il cuore che vi permette di essere comprensivi e attenti agli altri.
AQUARIO – il lavoro apre sacche d’esperienza insidiose dove è facile cadere. Perché non chiedervi cosa vogliate fare da grandi? Perché non sfidarsi a trovare nuove prospettive, anche lontane anni luce da quello che state facendo ora? E’ una possibilità che alleggerisce l’orizzonte. Soprattutto dirottate l’attenzione verso l’amore, che adesso ha un bel suono.
PESCI – il panorama sembra essersi rischiarato. E’ vero, il partner è ancora lì a mettere i puntini sulle i, però adesso vi permettete di ignorarlo senza più sentirvi in colpa. Se volete fare qualcosa di buono, rendetevi felici scegliendo di intraprendere qualcosa di nuovo senza coinvolgere nessuno alla ricerca di approvazione. E’ tempo di diventare maturi ed autonomi.

Buona settimana a tutti!
Stefania Gyan Salila
Fonte: http://ashtalan.blogspot.it/2016/10/astrobollettino-301005112016-novilunio.html

BREVE APPROFONDIMENTO SULLA GUARIGIONE PORTATA DAL NOVILUNIO IN SCORPIONE DI OTTOBRE 2016

Vorrei approfondire, anche se brevemente, la portata di guarigione che può rappresentare il Novilunio in Scorpione congiunto a Mercurio e a Lilith, di cui ho già scritto nell’Astrobollettino della settimana (alle 18,39 del 30 ottobre, ora italiana).
Poiché la Luna rappresenta il passato, quando essa diventa Nuova, quindi ogni mese, ci offre un’apertura attraverso cui sgusciare fuori da ciò che è vecchio. Non per niente i cicli lunari sono quelli che determinano anche i cicli di ricambio cellulare. Così ogni mese ci ritroviamo con un corpo nuovo.
Per quanto riguarda l’attuale Novilunio in un Segno d’Acqua (Scorpione), esso assume ancora di più la valenza di purificazione, in modo particolare riguardo alle sofferenze legate all’amore non ricambiato ed al senso di esclusione di cui abbiamo sofferto più o meno tutti almeno una volta nella vita. 
In alcuni casi, la purificazione può significare arrivare indietro fino alla nostra infanzia, per fare chiarezza rispetto ai condizionamenti familiari, tutte le emozioni e le credenze prese, assorbite, dai nostri genitori, accettandole e vedendole come veli necessari che abbiamo scelto di indossare per aiutare a sciogliere il karma della nostra stirpe. Questo genera una guarigione potente che va molto indietro nel tempo, anche di generazioni, anche se non sappiamo esattamente cosa sia successo. 
I valori del segno dello Scorpione hanno una forte valenza di trasformazione, in grado di riportare pace nell’oggi grazie al desiderio di perdono, guidato da un movimento interiore di lasciar andare le emozioni pesanti che hanno tenuto incatenato l’amore sotto uno spesso strato di paura.
Le potenti energie di questi ultimi mesi del 2016 stanno favorendo un allineamento preciso ad una frequenza superiore, che è il passaggio che stavamo aspettando da tempo. Per fare ciò è importante liberarsi dalle zavorre inutili per sentirsi leggeri ed ancorati in un presente di gioia. Per cui ogni volta che viviamo un transito complesso, possiamo approfittare per accelerare questo processo di raffinamento della coscienza, perché è una preparazione, una fase del percorso di risveglio che ci porta dentro la parte nucleare di noi stessi, il fulcro dell’Essenza.
Questa particolare configurazione vede Sole, Luna e Mercurio, significatori di aspetti legati alla personalità umana, al conscio, collegati con l’ombra, con l’inconscio, Lilith. Si tratta di un confronto scomodo, ma assolutamente necessario se vogliamo sentirci liberi di respirare. E se sentiamo di non avere più nulla da nascondere, sì che respiriamo liberi! E non abbiamo più nulla da nascondere perché stiamo imparando ad amare ciò che non avremmo mai voluto mostrare agli altri. 

Piano piano, con cura ed amore, con pazienza.
Stefania Gyan Salila

Stefania Marinelli ospite della nostra Web Radio