Apuleio, storie di metamorfosi

Più volte, leggendo i brani su Pinocchio esoterico, si traccia un parallelo con la storia di Apuleio. L’assonanza è data dal fatto che in entrambe le storie si narra di episodi legati ad un percorso iniziatico con le conseguenti metamorfosi intermedie e la risolutiva metamorfosi finale, da asino a essere umano!

La storia di Apuleio risale ai tempi del tardo Impero Romano e qui di seguito trovate un riassunto della storia:

Lucio si reca a Hypata in Tessaglia e trova ospitalità presso Milone, la cui moglie Panfila è una maga. Conquista il favore della servetta Fotide e la convince a farlo assistere a qualche incantesimo della padrona. Lucio vede Panfila per virtù di un unguento trasformarsi in gufo e chiede di potersi trasformare in gufo anche lui. Ma Fotide sbaglia unguento e Lucio diventa asino, pur conservando sentimenti e coscienza umani. Apprende che riacquisterà forma umana solo mangiando un cespo di rose.

Rapito durante la notte da alcuni briganti entrati in casa di Milone, Lucio è condotto nella loro caverna, dove si trova in ostaggio una fanciulla, alla quale per distrarla una vecchia racconta la favola di Amore e Psiche (un re e una regina avevano tre figlie. Della bellissima Psiche s’innamora Amore che la fa condurre da Zefiro nel suo palazzo. Ogni notte, al buio per non essere visto, il dio va a trovarla. Psiche non resiste alla curiosità e con una lucerna illumina il volto di Amore, che fugge. Psiche tenta in ogni modo di riaverlo, finché Amore le viene in aiuto e ottiene per lei da Giove l’immortalità).

Sconfitti i briganti dal fidanzato della fanciulla, Lucio cambia molti padroni, affronta molte disavventure e pericoli, è testimone dei più abietti vizi umani. Alla fine trova riparo nella appartata spiaggia di Cencrea, dove si addormenta. Avvertito in sogno da Iside interviene alla processione in onore della dea e mangia le rose che un sacerdote porta in mano. Riacquista così forma umana. Il giovane riconoscente si fa iniziare al culto di Iside e Osiride e ne diviene sacerdote.

Per chi volesse approfondire l’argomento: