armonia1

COMPRENDERE QUESTO 2015 NEL SOLSTIZIO DEL 22 DICEMBRE

armonia1
Vorrei fare una carrellata degli avvenimenti di questo energetico e performante 2015, quanti Visi e Anime si sono avvicendati durante l’anno, alcuni sono arrivati, altri sono andati, alcuni li abbiamo esclusi dalla nostra vita volontariamente per essere fedeli a noi stessi, al nostro percorso e a ciò che crediamo sia meglio nel nostro percorso.
Abbiamo detto basta ai compromessi e viene dal cuore!

Basta alle mezze verità, basta ai convenevoli, basta al buon viso… o si è buoni o niente, basta al cattivo gioco, basta alle falsità, basta al comprendere senza essere compresi, basta dare le perle ai porci, basta a chi illude ma non c’è, o ci sei o non ci sei, dentro o fuori…
E’ sentire finalmente una completa voglia di chiarezza e pulizia, sentire chi e cosa veramente risuona dentro di noi e ciò che invece stona, là dove sentiamo disarmonia non sempre dipende dall’accordatura del nostro strumento, essere onesti è esserlo con noi stessi per primi e stare soli, in certi casi, ci permette di comprendere meglio quale sia la nota giusta per noi.

Abbiamo sofferto di questa selezione naturale che la vita ha voluto fare e in quella che poi abbiamo attuato noi, c’è ancora dolore ma siamo più integri e più forti, ora è più chiaro quale sia il nostro percorso. Questi eventi hanno fatto pulizia di tutto ciò che non era utile ne a noi, ne agli altri, tagliare i rami secchi o storti può solo rinforzare la pianta e migliorarne i frutti, è una legge di natura.

C’è una leggenda che narra che fu un asino a suggerire la potatura della vite, l’asino di un frate, che mangiando alcuni rami della vite mise in evidenza, durante la vendemmia che proprio dove lui aveva mangiato i rami, i grappoli d’uva erano più grossi e da allora le viti furono potate e si ebbe un maggior raccolto, pensate un asino… chi l’avrebbe detto! La vite e la vita… assonanza stupenda!

Ecco che allora dalla potatura avvenuta quest’anno, avremo un raccolto migliore in noi stessi, energie che erano disperse all’esterno portano nutrimento dentro di noi per la nostra evoluzione, ognuno la sua ma, per la legge della centesima scimmia, il beneficio sarà comunque espanso a tutti.

Abbiamo ricevuto tanti aiuti quest’anno, da portali energetici di tutti i tipi, anche porte Sante, ne ricordo uno in particolare l’888 ad agosto di quest’anno, si sono succedute Eclissi di Luna ed Eclissi Solare, Solstizio di Primavera pleniluni e tempeste e venti solari inconsueti, è stato un anno carico di eventi planetari fantastici, Energie Cosmiche sono giunte per aiutarci nel cammino verso il cambiamento ma dobbiamo indirizzarle dentro di noi queste energie.

Non pensiamo che basti stare stesi sul sofà per essere trasformati in Esseri di Luce, non è così, queste energie dopo essere state accolte, devono essere dirette là dove sappiamo, dentro di noi, per trasmutare e portare guarigione, dovrebbe esserci un intento in ognuno, un focus sul voler cambiare, sul voler elaborare certe ferite, la vita ce le propone con i suoi eventi e l’aiuto di queste energie è proprio là che deve andare, tutto ciò per non soffrire e per non allungare i tempi di questa sofferenza. Voler cambiare la propria vita dev’essere un imperativo che nasce da dentro e che dentro dev’essere maturato. Non basta chiedere un lavoro, un amore, un risultato qualsiasi, chiedi e ti sarà dato… credi e sarai esaudito. Affidarsi credendo, avendo fiducia in noi e impegnarsi, mettersi in azione credendo che tutto ciò si realizzi ma operando all’interno in collegamento con la fonte, lo spirito divino.

Ora arriva il solstizio del 22 Dicembre, non è così raro che avvenga in tale data, l’ultimo è stato nel 2011, il prossimo sarà nel 2019, è particolare che avvenga in un anno così carico di eventi, sembra giusto completarlo con un 22, numero maestro del Creatore, è un po’ la ciliegina sulla torta, così pare! Stasi di tre giorni e ritorno graduale alla Luce che aumenterà sempre più ad illuminare ciò che deve essere visto, ciò che rimane ancora nell’ombra, residui che toglieremo senza affanni, comprendere i propri limiti ancora in essere, per poterli superare… sta a noi… anche questo! Facciamo un riepilogo degli avvenimenti di quest’anno, mettiamoci nel silenzio, magari in meditazione troveremo senz’altro un po’ di tempo solo per noi durante questi tre giorni, può essere molto utile per comprendere e per comprenderci.

(COMPRENDERE I PROPRI LIMITI PER POTERLI SUPERARE. OGGI È UN GIORNO 22)

L’anno in corso è stato un anno 8, significativo come numero, per l’abbondanza, il potere, la capacità di organizzazione, la concretezza, il radicamento, la volontà e l’impegno. Mi sovviene un immagine, quella del Matto riferita ai tarocchi, che con il suo fardello sulle spalle si mette in cammino, libero e sereno, in quel fardello ha tutto ciò che ha raccolto nel suo percorso e non ha pensieri proseguendo nel suo viaggio. Come lui abbiamo fatto il pieno quest’anno, insegnamenti, energie, lezioni anche dure, abbiamo compreso che il potere è in noi e che abbiamo potenziali notevoli, è tutto dentro a quel fagotto che portiamo nel nostro viaggio. Dovremo aprirlo l’anno prossimo, un anno 9, rappresenta il compimento, l’iniziazione, la creatività, l’ispirazione, e ci accompagneranno in un percorso dove metteremo a dimora le piantine che stiamo incubando, le nuove strategie, nuove modalità dentro e fuori, e il 2017 sarà un anno 1, nuovo inizio… con piante già adulte.

Se avremo compreso le lezioni di quest’anno, se ci saremo staccati dalle situazioni che sono andate via e non le rimpiangeremo più, se saremo volti al cammino e non al passato, nel 2016 apriremo il nostro bel fagotto e stabiliremo dove mettere il nostro focus con chiarezza e determinazione, alcuni lo hanno già fatto, alcuni lo faranno a breve. Cerchiamo di essere centrati su di noi, su chi siamo e su cosa vogliamo realizzare, cogliamo la bellezza di questo percorso che ci farà scoprire meraviglie, risuoniamo con persone affini per interesse e comprensione, ogni persona porta un contributo, un insegnamento, ma se c’è affinità sarà tutto più piacevole, vivere in modo piacevole per attrarre situazioni favorevoli, relazioni appaganti, questo dobbiamo attrarre e sta solo a noi, esprimiamo gratitudine per tutte le opportunità che ci ha offerto questo 2015, ringraziamo e accogliamo fiduciosi l’armonia e la bellezza in noi stessi e le sintonie che abbiamo attratto con il nostro impegno… qui e ora!

Patrizia di Visione Alchemica

Testi di Visione Alchemica
®Riproduzione consentita con citazione della fonte.

A proposito di Armonia:
Stasera alle ore 21.21 sarà nostro ospite su Radio Web Visione Alchemica
EMILIANO TOSO http://web.emilianotoso.com/bio
Musicista compositore e biologo cellulare molto vicino alle nuove prospettive di salute offerte dagli studi di epigenetica dove scientificamente si dimostra che le nostre credenze creano ciò che siamo.
Per collegarsi: https://www.spreaker.com/user/5970083